/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 20 settembre 2017, 19:05

Turismo, 7,6 milioni di presenze nel trimestre balneare

Assessore Berrino: “Confermato il trend di crescita anche sui già positivi risultati del 2016”

In agosto sono state oltre 3 milioni le presenze turistiche registrate in Liguria che, sommate a quelle dei mesi di giugno e luglio, portano a oltre 7,6 milioni il bilancio, quasi definitivo, della stagione balneare a livello regionale. “Per fare un bilancio finale della stagione estiva – spiega l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino – aspettiamo di conoscere anche i numeri di settembre, ma possiamo già ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti ad agosto che vedono le presenze il lieve crescita, di circa 7mila unità rispetto ai già positivi dati dell’agosto 2016”.

Su base territoriale, spicca la crescita dell’11,5% della città di Genova e del 3,5% della provincia. Crescono anche le presenze nelle province di Imperia (+2,1%), della Spezia (+2,7%), in lieve calo Savona (-3,3%), ma si attendono ancora i dati definitivi da parte delle strutture ricettive.

“Oltre a confermarci come regione turistica a livello di presenze – commenta l’assessore Berrino – ci confortano anche i dati sull’indotto. Come dimostra l’indagine sulle ricadute economiche sul territorio, nel 2016, i turisti che vengono in Liguria spendono circa 12 euro in media al giorno per attività culturali, 21 euro in bar e ristoranti, 11 per souvenir. Questi dati ci dimostrano come il settore turistico costituisca un valido traino anche per attività commerciali, piccole imprese e quindi per l’occupazione”.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore