/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 20 settembre 2017, 14:30

Al Teatro Nuovo di Valleggia i “Cattivi Maestri” racconteranno l'alluvione del 1992

L'appuntamento è fissato per venerdi 22 settembre presso il Teatro Nuovo

Il 22 settembre ricorrerà il 25°anniversario dell'alluvione che ha colpito il territorio Quilianese. Per tenere viva la memoria del drammatico evento, il Comune di Quiliano ha commissionato alla Compagnia Teatrale “Cattivi Maestri” la realizzazione di una lettura spettacolo creata partendo dalle testimonianze di chi era presente quel tragico martedì di settembre del 1992.

Lo spettacolo/narrazione, che non intende essere una mera ricostruzione cronologica dell'evento bensì uno strumento di sensibilizzazione nei confronti di un tema nei confronti del quale le comunità devono sempre più sviluppare la propria capacità di resilienza, coinvolgerà, nella mattinata del 22 settembre, gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Quiliano. La rappresentazione sarà replicata, ad ingresso libero, in serata alle ore 21.00 presso il Teatro Nuovo di Valleggia.

Lo spettacolo sarà interpretato da Francesca Giacardi, Maria Teresa Giachetta e Jacopo Marchisio le cui parole saranno accompagnate da registrazioni, video, audio e foto. Al termine dello spettacolo conclusioni di Luca Ferraris, Presidente della Fondazione CIMA. L'Amministrazione Comunale di Quiliano è molto sensibile al tema della Protezione Civile. È stato infatti recentemente rivisto il Piano di Emergenza, con la collaborazione della Fondazione CIMA, tramite un processo di revisione partecipato, che ha coinvolto amministratori, tecnici, volontari e cittadinanza.

L'evento sarà anche una occasione per l'Amministrazione Comunale per ringraziare tutti coloro che collaborano nella gestione delle emergenze di protezione civile.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore