/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 25 settembre 2017, 16:50

L'ex "Colonia Veronese" di Ceriale in vendita?

Previsto a breve un incontro tra la provincia di Verona e i 98 comuni veneti proprietari di quote della struttura

L'ex "Colonia Veronese" di Ceriale in vendita?

La notizia sta rimbalzando tra le pagine social veronesi e le più autorevoli testate giornalistiche della provincia del Nord-Est: dopo anni di situazione di stallo, tutto stavolta potrebbe convergere affinché si proceda con la vendita della "Colonia Veronese" di Ceriale.

Si terrà infatti giovedì 28 settembre un incontro in Comune a Verona con i rappresentanti della provincia e gli assessori Stefano Bertacco, Servizi sociali, e Edi Maria Neri, urbanistica.

La splendida villa, che si affaccia sul lungomare ed è circondata da un grande giardino, era stata aperta nel dopoguerra e per decenni ha rappresentato un luogo di riferimento per i soggiorni estivi dei bambini delle scuole veronesi. Dal 2013 è stata ufficialmente chiusa per necessità di interventi di adeguamento alle norme di sicurezza, ma in realtà si trova in una situazione di totale abbandono da molto più tempo.

La struttura è di proprietà della Provincia di Verona e di 98 Comuni che ad essa fanno capo. Soltanto l’ex sindaco veronese Flavio Tosi si era schierato contro la vendita, mentre i 98 centri urbani possessori delle quote sono tutti d’accordo nel procedere con l'alienazione di questo edificio fatiscente che, ormai, non è più un bene ma soltanto un debito, per le tasse e le spese di gestione che comporta. 

 

A questo punto si aprono molti interrogativi: chi si aggiudicherà l'acquisto di una palazzina così imponente e onerosa ma al tempo stesso così "fortunata" per la sua posizione fronte mare? E soprattutto, i nuovi proprietari, che via decideranno di percorrere? Ristrutturazione o demolizione? Non sono comunque risposte che Ceriale (e la provincia di Verona) troveranno dall'oggi al domani, dal momento che la procedura di vendita avrà i suoi tempi, tecnici e burocratici.

 

A. Sg.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium