/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | martedì 26 settembre 2017, 14:58

Convegno sui nonni e concerto di musica/teatro per il piedibus sul Priamar

A Savona domenica 1° ottobre arte, sociologia, psicologia e filosofia si incontrano per un progetto benefico

L’AUSER, il Comune di Savona, l’Accademia Pontificia Tiberina e il Circolo degli Inquieti organizzano, per la giornata di domenica 1° ottobre alla Sala della Sibilla del Priamar il convegno dal titolo: “Nonni: suggestioni di mondi e colori”.

Il programma prevede: il saluto delle autorità; il dibattito dal titolo “Essere nonni nel XXI Secolo. Verso una definizione dell’Alleanza Educativa” a cura della dottoressa Carla Costanzi, sociologo; “L’Eremita: tradizione e conoscenza”, a cura del dottor Paolo De Santis del Circolo Culturale Inquieti; la presentazione dello spettacolo “L’Arcano Sentiero”, di Alessandro Signorile; le testimonianze di Antonio Garcia dell’USEI, di Hayet Maatoung degli “Amici del Mediterraneo” e di Zhoot Zargar, della Comunità Islamica; “La Sapienzalità e l’amore dei nonni” del filosofo Simone Regazzoni e “Essere o non essere nonni”, dello psicologo Gianfranco Pallanca.

A partire dalle 18 inizierà “l’Arcano Sentiero”, spettacolo itinerante di teatro e musica all’interno della Fortezza del Priamar con la Compagnia degli Spostati. Con un’offerta libera di minimo 10 euro si contribuirà all’attuazione del servizio “Piedibus” Savonese.

Soggetto e scenografie di Francesca Pierattini, musiche di Alessandro Signorile, regia di Jean Pierre Lozano, fotografia di Marta Cervone, luci ed effetti di Claudio Greco, tecnico del suono Alessandro Mazzitelli.

Sul palco gli attori: Jean Pierre Lozano, Claudio Astengo, Giuseppe Benzo, Alessio Dalmazzone, Francesca Pierattini, Anna Firpo, Paola Polo, Monica Schiavini, Elena Dal Pont e Ludovica Ganduglia. E i musicisti: Davide e Lorenzo Baglietto (cornamuse e percussioni), Vittorio Chino (armonica), Fiorenzo Ermellino (concertina e percussioni), Alessandro Castelli (chitarra), Roberto Storace (irish bouzouki), Ivan Giribone (basso) e Alessandro Signorile (chitarra).

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore