/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 10 ottobre 2017, 13:28

Noli: è guerra aperta al punteruolo rosso

Proseguiranno fino al 15 dicembre le attività di censimento delle palme e di verifica delle loro condizioni di salute

Noli: è guerra aperta al punteruolo rosso

Il Comune di Noli ha deciso di prorogare fino al 15 dicembre 2017 l'attività di contrasto alla minaccia del punteruolo rosso e di censimento delle palme (sane e infette) presenti sul territorio comunale.

L'amministrazione comunale aveva già messo in atto in tempi recenti una prima tranche di questi lavori, ma con l'estate si sono moltiplicate le richieste di proprietari di seconde case che sono giunti a conoscenza di questa iniziativa e hanno chiesto al Comune di potervi rientrare, determinando così un significativo aumento del numero di palme da censire.

Nell'ordinanza emessa dal sindaco Giuseppe Niccoli sono inoltre presenti ben precise disposizioni in merito a tutte le operazioni da compiere per il trasporto, accumulo, compostaggio e smaltimento derivanti dall'abbattimento di palmizi infetti.

L'ordinanza comunale è stata resa nota, come da normativa vigente, anche al ministero dell'ambiente, al ministero delle attività produttive, alla presidenza della Regione Liguria, al Comando di Polizia Municipale, all'ufficio Urbanistica, alla Prefettura, al Comando dei Carabinieri di Noli e ai Carabinieri Forestali (ex Corpo Forestale dello Stato).

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium