/ Attualità

Attualità | mercoledì 11 ottobre 2017, 13:29

Il WWF ligure chiede il ripristino dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi

Il Delegato Liguria Piombo: "Non era opportuno dichiarane la cessazione perlomeno nelle provincie dell’area di centro-ponente ligure visto il perdurare dello stato di secchezza del suolo e della vegetazione"

Il Delegato Liguria per il WWF Marco Piombo ha inviato nei giorni scorsi una richiesta alla Regione Liguria Dipartimento Agricoltura, chiedendo di ripristinare lo stato di grave pericolosità per l’insorgere di incendi boschivi.

Il testo recita: “Con decreto dirigenziale n. 4313  del 13/09/2017, veniva decretata la cessazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi di cui ai decreti 2798/2017 e 3138/2017, su tutto il territorio della Liguria a partire dal 14/09/2017. Considerato che in tale periodo di revoca si sono verificati diversi incendi boschivi nella Provincia di Savona ed Imperia, in particolare nei Comuni di Quiliano, Pietra ligure, Stella, Celle ligure, Cairo Montenotte e Sanremo. Constatato che Le condizioni e le previsioni meteo confermano il perdurare di uno stato di carenza di precipitazioni e conseguente secchezza del suolo e della vegetazione, con il forte rischio di innesco di nuovi incendi boschivi; alla luce di quanto si chiede di decretare lo stato di grave pericolosità per l’insorgere di incendi boschivi nelle Provincie di Imperia e Savona” dichiara il Delegato Liguria del WWF .

Dichiara ancora il Delegato Liguria WWF: "Non era opportuno dichiarane la cessazione perlomeno nelle provincie dell’area di centro-ponente ligure visto il perdurare dello stato di secchezza del suolo e della vegetazione ed in ultimo gli ulteriori incendi avvenuti nel savonese ancora in corso di bonifica".

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore