/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 12 ottobre 2017, 19:00

Esercitazione antincendio nel porto di Alassio

“È molto importante continuare a effettuare esercitazioni antincendio nei porti" riferisce il Capo del Circondario di Loano-Albenga Tenente di Vascello Erik Morzenti

Nella mattinata odierna si è svolta all’interno del porto turistico di Alassio un’esercitazione antincendio volta ad accertare la preparazione e la rapidità operativa della squadra antincendio della Marina di Alassio Spa, dei VV.FF. e di tutti i soggetti istituzionali coinvolti nell’operazione, nonché l’adeguatezza dei mezzi e delle procedure predisposte per fronteggiare tali tipi di emergenze.

A tale scopo è stato simulato un principio di incendio a bordo di un’unità a motore in procinto di ormeggiare all’interno del porto e il conseguente abbandono della stessa da parte del conducente con l’utilizzo della zattera di salvataggio.

L’esercitazione ha avuto inizio con la chiamata via VHF sul ch. 16 alla Guardia Costiera di Alassio da parte del comandante dell’unità da diporto in procinto di ormeggiare sul molo, il quale ha comunicato un principio di incendio a bordo.

Ricevuta la notizia la Sala Operativa dell’Ufficio Locale Marittimo di Alassio ha provveduto ad attivare la catena d’allarme prevista dalla monografia antincendio portuale, comunicando prontamente l’accaduto al numero unico di emergenza europeo 112 ed allertando il personale dipendente e il personale della Direzione del porto della Marina di Alassio.

La squadra antincendio del porto di Alassio si è recata immediatamente sul punto segnalato dove ha provveduto ad effettuare il primo intervento sull’incendio nell’attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco.

Il Comandante dell’unità sinistrata ha abbandonato l'unità utilizzando la zattera autogonfiabile di salvataggio, dotazione obbligatoria per le unità che effettuano la navigazione oltre le 6 miglia dalla costa. Una volta a bordo, la zattera stessa è stata assicurata dalla squadra nautica della P.S. e dal personale della Guardia Costiera al fine di allontanarla dal luogo dell’incendio

“È molto importante continuare a effettuare esercitazioni antincendio nei porti -riferisce il Capo del Circondario di Loano-Albenga Tenente di Vascello Erik Morzenti –è tramite l’addestramento costante di tutto il personale coinvolto e la conoscenza dei luoghi e delle situazioni dove si va ad operare che si possono ottenere miglioramenti, anche e soprattutto andando ad individuare le criticità in sede di debriefing, al fine di perseguire il miglioramento continuo”.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore