/ Sanità

Sanità | venerdì 13 ottobre 2017, 07:30

Nuovo Piano socio sanitario Regionale, Pd: "Coro di No"

"Tutti denunciano uno scarsissimo coinvolgimento degli stakeholder. Insomma della partecipazione annunciata con il Libro Bianco non c'è alcuna traccia"

Gruppo Pd sul coro di no in commissione per il Piano socio sanitario: "Un coro di no, distinguo, perplessità e dubbi oggi in Commissione sanità, durante l’audizione delle parti sociali sul nuovo Piano socio sanitario regionale. Per i farmacisti non c'è un’adeguata valorizzazione del ruolo delle farmacie nella rete dei servizi socio sanitari. Per i medici Sumai i ritardi nell'includere gli specialisti nell'offerta della sanità ligure non sono superati da questo Piano. Per i medici di medicina generale una delle principali novità del Piano, i Dipartimenti interaziendali (DIAR), non si capisce come funzioni, come si inserisca nella governance del sistema e se sostituisca o meno gli altri tipi di dipartimento e il ruolo delle stesse Asl. Inoltre, ancora i medici di medicina generale denunciano l'assenza di risposte su un tema tuttora irrisolto come quello di un’adeguata informatizzazione del servizio sanitario regionale". 

"Per i medici ospedalieri, infine, il Piano non fa i conti con il decreto Balduzzi, che disciplina e rivoluziona gli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi dell'assistenza ospedaliera, la cui applicazione può essere graduata, ma non certo ignorata - conclude - Tutti denunciano uno scarsissimo coinvolgimento degli stakeholder. Insomma della partecipazione annunciata con il Libro Bianco non c'è alcuna traccia. E quel che è peggio è che emerge con chiarezza come questo Piano non sia minimamente all'altezza delle sfide che attendono la sanità ligure nel prossimo futuro".

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore