/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 22 ottobre 2017, 18:30

"Muro di platino e topi nei piatti nella caserma della Polizia": lettera aperta di Roberto Traverso (SIAP) al Ministero e Procura

La caserma in questione è a Genova Bolzaneto, situazione difficile in diversi reparti per la Polizia di Stato

"Muro di platino e topi nei piatti nella caserma della Polizia": lettera aperta di Roberto Traverso (SIAP) al Ministero e Procura

Situazione incresciosa denunciata da Roberto Traverso SIAP che in una lettera aperta afferma: A Genova Bolzaneto nella caserma del 6^ Reparto Mobile della Polizia di Stato, stiamo assistendo da anni ad una situazione paradossale che potrebbe essere denunciata da subito da parte di trasmissioni televisive come “Striscia la Notizia” o “Le Iene”. Stiamo parlando di una caserma della Polizia di Stato di proprietà demaniale, dove sono stati spesi e si stanno spendendo centinaia di migliaia di euro per ricostruire più di 40 metri di muro perimetrale, crollato a causa della totale mancanza di fondamenta , e per mettere in sicurezza la parte non crollata, evidentemente anch’essa priva di sostegno (le cause dell’oggettiva mancanza di fondamenta, fotograficamente dimostrate dal sindacato, non  sono MAI state accertate dalla dirigenza del 6^Reparto Mobile..PERCHÉ?)".

"SI PARLA DI SOLDI PUBBLICI, CI VUOLE TRASPARENZA. Il SIAP ha tentato, attraverso un accesso atti, di acquisire la documentazione inerente la totalità delle spese sostenute ed in atto, ma la Dirigenza del Reparto Mobile  ne ha fornito solo una parte (comunque disponiamo di carte che attestano spese altissime ed assegnazioni di appalti la cui correttezza è da verificare da parte di chi di competenza)".

"Ma non finisce qui perché in quella Caserma, che tra l’altro sarà anche interessata per i grandi lavori della Gronda genovese, non c’è fine al peggio visto che mentre si continuano a spendere cifre incredibili per la ristrutturazione del perimetro di cinta, la mensa del 6^ Reparto Mobile è chiusa  da tempo a causa della presenza di topi.
Questo perché non ci sono i soldi per pagare una derattizzazione seria e si continua a fare interventi di fortuna non risolutivi. (ricordiamo che qualche anno fa un topo fu trovato dentro un piatto d’insalata a tavola!)". 

"Da una parte centinaia di migliaia di euro gestiti dal Provveditorato per le Opere Pubbliche spesi per un “muro di platino” e dall’altra poche centinaia di euro spese per cercare inutilmente di debellare i roditori dai piatti dei poliziotti!!". 

"SITUAZIONE CHE DEVE ESSERE CHIARITA! Questo documento lo invieremo ufficialmente al Dipartimento della Pubblica Sicurezza ed alla Procura della Repubblica per cercare di trovare un sostegno per abbattere un muro solido (quello sì..) di gomma che il SIAP, attraverso gli strumenti sindacali, non è riuscito ad abbattere". 

RG

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium