/ Solidarietà

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 22 ottobre 2017, 10:48

Un bellissimo porciglione in difficoltà è stato soccorso dai volontari della Protezione Animali savonese a Finale Ligure

L’Enpa rinnova la protesta per la stagione venatoria in corso, aperta normalmente dalla Regione Liguria malgrado la richiesta, condivisa dall’Ispra, di sospenderla fino all’arrivo delle piogge

Un bellissimo porciglione in difficoltà è stato soccorso dai volontari della Protezione Animali savonese a Finale Ligure

Un bellissimo porciglione in difficoltà è stato soccorso dai volontari della Protezione Animali savonese a Finale Ligure.

E’ uno schivo uccello migratore che vive nei torrenti tra canne e cespugli e si ciba di piccoli animali e semi; è quindi particolarmente colpito dalla perdurante siccità in corso e l’Enpa non dubita che il soggetto raccolto fosse in difficoltà proprio per la siccità e la mancanza di cibo, perché nella gabbia curatoriale in cui è stato ricoverato, con acqua e mangime a disposizione, si è subito ripreso.

E’ un animale molto timido e riservato, meno che nella stagione degli amori, in cui si esibisce in un elaborato rituale di corteggiamento che vede la femmina all’azione; purtroppo è tra le specie cacciabili, dal 1° ottobre al 31 gennaio, anche se riesce davvero difficile capire chi ha il coraggio di sparare ad un animale così gentile ed affascinante.

L’Enpa rinnova la protesta per la stagione venatoria in corso, aperta normalmente dalla Regione Liguria malgrado la richiesta, condivisa dall’Ispra, di sospenderla fino all’arrivo delle piogge. E continua a chiederla, perché le condizioni climatiche sono ogni giorno più critiche per la fauna selvatica.

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium