/ Al direttore

Al direttore | sabato 28 ottobre 2017, 17:55

Cairo Montenotte: da via Stalingrado a via Trotsky?

Una proposta ironica e provocatoria

Commenta il Prof. Franco Xibilia, dei Cobas Savona: "Abbiamo letto che il Sindaco di Cairo Lambertini propone di cambiare nome a via Stalingrado nella frazione di Bragno.

Certamente a Cairo vi sono decine di gravi problemi e l'ultimo sono i nomi delle vie. Nonostante queste considerazioni, via Stalingrado potrebbe non far pensare a chi ha sconfitto il nazismo, ossia i popoli dell'Urss, ma potrebbe far pensare a Stalin, vero e proprio distruttore del Partito bolscevico nonchè protagonista della controrivoluzione. Pertanto, se si vuole agire come propone il Sindaco, si potrebbe benissimo dedicare questa via alla vittima più illustre di Stalin, ossia Trotsky, il più grande rivoluzionario forse della storia e comunque personaggio di livello mondiale fatto assassinare a Città del Messico su ordine di Stalin.

Dopodichè, a questo punto, conviene esaminare i nomi di altre vie di Cairo, per esser certi che non vi siano denominazioni decise in epoca fascista e che possano rappresentare una apologia. Fatto tutto questo, riprendiamo a dedicarci ai problemi urgenti di Cairo, dalla riforma della differenziata alla costruzione di un Pronto Soccorso e di un reparto di Oncologia pubblici, dagli argini del Bormida alla creazione di posti di lavoro per i giovani, ecc. ecc".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore