/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | martedì 14 novembre 2017, 15:12

Barriere anti-rumore a Ranzi: se ne discute in consiglio regionale

“Accanto a Ranzi – spiega l’esponente del Partito Democratico – passa un lungo tratto dell’Autostrada dei Fiori e la frazione ospita il relativo svincolo autostradale del casello di Pietra Ligure."

“La Giunta regionale si attivi affinché Autostrada dei Fiori installi, nel più breve tempo possibile, le barriere anti-rumore a Ranzi, frazione di Pietra Ligure”. Lo chiede in un ordine del giorno appena depositato il consigliere regionale del Pd Luigi De Vincenzi.

“Accanto a Ranzi – spiega l’esponente del Partito Democratico – passa un lungo tratto dell’Autostrada dei Fiori e la frazione ospita il relativo svincolo autostradale del casello di Pietra Ligure. Da qui transitano più di due milioni e mezzo di veicoli l’anno e il risultato è un forte inquinamento acustico per l’intera zona. I rilevamenti effettuati sin dal 1994 hanno evidenziato un costante e importante superamento dei limiti del rumore da traffico, ai sensi di legge, sia per quanto concerne la ‘fascia A’ (entro 100  metri dalla sede stradale) sia per la ‘fascia B’ (da 100 a 150 metri dalla sede stradale). Ma nonostante questo – sottolinea De Vincenzi - solo una parte della tratta interessata (e neppure in modo non risolutivo) è stata risanata attraverso il posizionamento di pannelli fonoassorbenti. A causa della struttura della sede autostradale e della topografia della zona che impongono un impianto di pannelli diverso, resta ancora in attesa di protezione una parte preponderante del tratto, compresa l’area dello svincolo autostradale”.

Una situazione che va sanata al più presto, ribatte il consigliere regionale del Pd, “soprattutto a fronte del fatto che il progetto di bonifica dell’intero tratto ha già ricevuto le autorizzazioni necessarie”. E così l’esponente del Partito Democratico chiede alla Giunta ligure di fare la propria parte affinché Autostrada dei Fiori provveda tempestivamente alla soluzione del problema. Della questione si discuterà anche giovedì al Ministero del Trasporti con il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro.

All’incontro, organizzato dal deputato Pd Franco Vazio, parteciperanno anche De Vincenzi e il presidente di Autofiori Franco Amadeo.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore