/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | martedì 14 novembre 2017, 18:44

Stanziati dieci milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio, Vaccarezza: "Oltre la meta’ per il territorio della provincia di Savona”

Sul territorio provinciale arriveranno 5.406.000 euro

Ammonta a 9.900.000 Euro la somma stanziata dalla Giunta della Regione Liguria dedicata agli interventi di messa in sicurezza e difesa del suolo dell’intera Regione nelle aree più esposte a rischio idrogeologico. La somma deriva dalla specifica misura prevista nell’ambito dei fondi POR FESR 2014-2020 destinati alla mitigazione del rischio idraulico e geologico della Regione.

Nel territorio della provincia di Savona arriveranno 5.406.000 euro così suddivisi:

602.000 Euro nel Comune di Celle Ligure per un intervento di sistemazione del rio Santa Brigida finalizzato alla mitigazione del rischio idraulico nel tratto di competenza comunale; 

504.000 Euro nel Comune di Villanova d’Albenga per lavori di sistemazione idraulica del torrente Arroscia con la messa in sicurezza del centro abitato, dell’aeroporto Panero e delle attività produttive; 

4.300.000 Euro nel Comune di Vado Ligure per l’intervento sul torrente Segno che verrà realizzato e cofinanziato dall’Autorità Portuale di Sistema del Mar Ligure Occidentale nell’ambito dell’accordo di programma per la realizzazione del Terminal Multiporpose.

“Cinquemilioniquattrocentoseimila Euro arriveranno nel territorio della Provincia di Savona – commenta un soddisfatto Angelo Vaccarezza, Presidente della Prima commissione Bilancio e Affari generali della Regione – segno del costante lavoro di monitoraggio dell’Ente nei confronti di un territorio orograficamente complesso e delicato, che negli anni necessita sempre maggiori attenzioni. Il mio ringraziamento va al Presidente Giovanni Toti e all’Assessore Giacomo Giampedrone: lo sviluppo economico del territorio ha nella sicurezza e nel costante controllo delle zone a rischio idrogeologico uno dei suoi punti cardine”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore