/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | venerdì 17 novembre 2017, 18:53

Prosa, musica e tanto buonumore: ecco la stagione teatrale di Pietra Ligure

L'apertura è prevista per giovedi 11 gennaio con la commedia "La cena perfetta" di Sergio Pierattini

 

Quella del 2018 sarà una stagione teatrale ricca di novità e sorprese per Pietra Ligure; l’offerta artistico-culturale del teatro comunale Guido Moretti del periodo invernale, che quest’anno scommette su commedie all’insegna delle risate e artisti di fama nazionale, si arricchirà per la prima volta di una rassegna musicale estiva nel suggestivo anfiteatro del Parco Negro, area verde pubblica del levante cittadino.

Alla stagione teatrale sarà anche quest’anno affiancata una programmazione di giornate di teatro ragazzi dedicata agli alunni delle scuole oltre che iniziative culturali promosse dalle associazioni del territorio che, unite alla sempre ricca stagione cinematografica, fatta di prime visioni e cineforum, fanno del cinema teatro di Pietra Ligure un importante punto di riferimento nel panorama culturale rivierasco.

La gestione della Stagione Teatrale del Teatro Moretti è affidata alla Cooperativa I.So THeatre, cooperativa del Consorzio Sociale il Sestante che si è aggiudicato la gestione per le prossime due stagioni teatrali, realtà che già opera nel territorio da moltissimi anni, con la Direzione Artistica di Luca Malvicini.

“Stiamo lavorando per rendere il Teatro Moretti, e più in generale l’intera città, un contenitore culturale dinamico, capace di alternare proposte artistiche di livello nazionale ad attività promosse dalle numerose realtà locali, in un percorso di arricchimento culturale il più possibile versatile e sempre orientato alla qualità dell’offerta”, spiega l’assessore alla cultura Daniele Rembado, che continua: “Quest’anno inoltre abbiamo voluto estendere la programmazione artistica anche all’arena del Parco Negro, con una rassegna musicale nei mesi di luglio e agosto che porterà alcuni spettacoli al di fuori del teatro; una scelta che, seppur nella ristrettezza economica in cui siamo costretti ad operare, intende perseguire il duplice obiettivo di valorizzare un’area verde fino ad oggi poco valorizzata e di proseguire nella strategia di coinvolgimento del levante cittadino nelle attività turistico/culturali pietresi”.

La Stagione a Teatro prevede otto spettacoli di Prosa all’insegna del buonumore della commedia, un concerto e un musical.

L’apertura di Stagione, giovedì 11 gennaio 2018, è affidata alla commedia "La cena perfetta" di Sergio Pierattini, interpretata da Daniela Morozzi e Blas Roca Rey e con la partecipazione di Nini Salerno. La regia è di Nicola Pistoia. Il “Girgenti”, piccolo ristorante dalla conduzione scalcinata e familiare, si prepara ad accogliere la quanto mai insperata visita di un ispettore della Guida Michelin. L’esuberante proprietario del locale siciliano, lo chef Salvatore, insieme alla socia Lucia, al cameriere rumeno Cristian e alla moglie di Salvatore, Caterina, attendono con ansia l’avvenimento, che amplifica tutti i conflitti di una gestione a dir poco disastrosa che potrebbe cambiare con l’arrivo del critico gastronomico, ma a patto di realizzare una cena perfetta! Ma non tutto andrà come previsto.

La Stagione prosegue giovedì 25 gennaio con un’altra divertente commedia di Antonio Amurri e per la regia di Filippo D’Alessio dal titolo "Come ammazzare la moglie o il marito senza tanti perché".

La comicità di Amurri mette sotto una spietata lente di ingrandimento vizi e difetti, incomprensioni ed egoismi, nevrosi e comportamenti maniacali di una lunga serie di mogli e di mariti ingombranti, di fronte ai quali non vede altra possibilità che una pronta e spietata eliminazione. È una commedia dall’umorismo elegante che punta il dito sulla vita di coppia, ne presenta in modo esilarante le dinamiche che caratterizzano a volte inconsapevolmente il vivere quotidiano.

Giovedi 1 febbraio sarà la volta Gian Piero Alloisio "Ogni vita è grande. Storie di canzoni"

Da “Venezia”, portata al successo da Francesco Guccini, a “La strana famiglia”, scritta con Giorgio Gaber e interpretata da grandissimi artisti come Jannacci e J-Ax. Da “King” inserita nel doppio cd “Faber amico fragile” grazie a Don Gallo a “Il sogno e la rosa”, scritta con Ivano Fossati per un carro del Carnevale di Viareggio a molti altri successi.

Giovedì 8 febbraio torna a Pietra Ligure, dopo il successo della precedente stagione, una regia di Diego Ruiz: la commedia "Ricette d’amore" è uno spaccato sul mondo femminile. Quattro donne, molto diverse tra loro si contendono lo stesso uomo. Divertenti equivoci e battute a ritmo serrato per una commedia frizzante ed ironica. In scena ci sono alcuni volti noti della Tv e del Teatro: Maria Pia Timo, Beppe Convertini, Roberta Garzia.

Grande attesa il 22 febbraio per "4 donne e una canaglia", commedia diretta da Nicasio Anzelmo, con Marisa Laurito, Corinne Clery, Barbara Bouchet e la partecipazione straordinaria di Gianfranco D’Angelo. Davvero straordinarie e divertenti le donne orbitanti attorno a questo classico Maschio Crudele (La Canaglia), che in maniera impenitente alterna la propria vita da una donna ad un’altra. Tutto sembra sotto il suo controllo sapiente e magistrale, ma un nuovo impensabile e irrealizzabile  progetto della canaglia scombina questo apparente perfetto menage. La canaglia sembra spacciata, ma nell’imprevedibile finale dimostra tutta la sua coerenza.

Giovedì 1 marzo, dopo il successo ottenuto al 51° Festival Teatrale di Borgio Verezzi, Giorgio Caprile, Miriam Mesturino e Alessandro Marrapodi ci delizieranno con "Che cosa hai fatto quando eravamo al buio?". Jacqueline si sente trascurata dal marito Robert, troppo assorbito dagli affari. Nervosa e irrequieta a seguito di questa situazione, per riuscire a dormire è costretta a prendere del sonnifero. Addormentatasi profondamente non s’accorge che accanto a lei c’è un altro uomo. Al rientro il marito trova i due a letto assieme. Lo sconosciuto è Claude, un affascinante e simpatico seduttore che con il suo charme riesce a conquistare la donna. Malgrado la particolare situazione, tra i due uomini nasce una reciproca simpatia tanto da renderli, in alcuni momenti, complici.

Giovedì 22 marzo è la volta di "Disorient Express", il nuovo spettacolo di Cinzia Leone. Attrice comica d’eccezione capace di interpretare le donne della nostra attualità, di vedere la vita e la società con ironia intelligente e pungente grazie alla capacità di saper far ridere e riflettere contemporaneamente. Disorient Express non è la storia di un treno che non sa dove andare, è una fotografia di gruppo in cui ci siamo tutti e tutti abbiamo un’espressione visibilmente disorientata. E come può non essere disorientata un’umanità travolta ogni minuto da un cambiamento? Come possiamo essere sicuri di noi stessi e della realtà che ci circonda se ad ogni notizia sentita in televisione possiamo trovare contemporaneamente la smentita su Internet?

Sabato 3 marzo, al pomeriggio per favorire le famiglie e i bambini, sarà la volta del Musical “Cena a Casa Addams” dei Nati da un Sogno interamente cantato dal vivo.

Giovedì 5 aprile un altro grande attore del cinema e del teatro salirà sul palco del Teatro Moretti con lo spettacolo "Un comico fatto di sangue". Alessandro Benvenuti e la sua compagna di vita (Chiara Grazzini) analizzano con un linguaggio comico modernissimo e con chirurgica spietatezza i rapporti tra i membri di una famiglia che sa tanto d'Italia, di questa nostra Italia che ha perso la bussola del buon senso e naviga ormai a vista tra i flutti sempre più minacciosi del mar dell'incertezza. Una commedia in cinque atti rapidi ed incisivi dove nessuna parola è messa lì per caso. Una drammaturgia sorprendente nella sua semplicità.

Chiusura di Stagione giovedì 12 aprile con "That’s amore", una commedia scoppiettante scritta e diretta da Marco Cavallaro: Lui. Lei. Non si conoscono. Lui è stato lasciato dalla fidanzata. Lei molla il fidanzato. Lui e Lei si ritrovano senza casa. Lei e Lui affittano, per uno strano scherzo del destino, lo stesso appartamento. Lui e Lei sono costretti a passare un intero week end insieme, ma Lei odia tutti i “Lui” e Lui odia tutte le “Lei”. I problemi arrivano quando arriva “L’altro”. In un vorticoso susseguirsi di situazioni nasce una divertente storia d’amore condita da dolci e romantiche canzoni, una vera e propria commedia musicale “da camera”.

Una favola moderna sul bisogno d’amarsi per affrontare la vita.

Anche in questa stagione si è voluto proporre, implementandoli ulteriormente, momenti di educazione al teatro continuando l’opera di sensibilizzazione ed avviamento alla fruizione di spettacoli da parte dei giovani allievi delle scuole.

L’ormai rinomata rassegna di teatro ragazzi “Palchi tra i banchi”, nell’anno scolastico 2017/2018 sarà composta da sei spettacoli, costruiti con tecniche differenti, rivolti alle fasce d’età della scuola  dell’infanzia e primaria....di fianco ai classici (rivisitati da rinomate compagnie riconosciute dal  Ministero dei Beni e delle Attività Culturali) “Hansel e Gretel”,” La bella e la bestia”,” Il guardiano  dei porci”,” L’Isola che non c’è”, ci saranno gli innovativi pluripremiati “Mostrami i mostri“ e  “L’angelo”.

Per le Scuole secondarie di primo e secondo grado il 23 gennaio in occasione del Giorno della Memoria verrà proposto dal Teatro Italiano Del Disagio - A.T.I.D. con la Direzione Artistica di Gian Piero Alloisio “Ragazze coraggio”, spettacolo di teatro canzone che racconta di donne e generatività democratica .

Ben tre saranno gli spettacoli in lingua:

20  febbraio - Simonetta Cerrini, L’Apocalypse des Templiers-Spettacolo/conferenza in lingua Francese; 

13 marzo - Quattro salti in Paella di Federica Sassaroli–Spettacolo in Lingua Spagnola;  

17 aprile -Action Theatro - Brother and Sister Act-Spettacolo in Lingua Inglese. 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore