/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | martedì 21 novembre 2017, 18:12

Legino, terzo furto nella cantina di Angelo Maggioni, l'autore delle video-denunce su degrado e microcriminalità

Maggioni:”Temo per la mia incolumità ma non ho paura, richiedo un ennesimo intervento di ARTE, del Comune di Savona e delle forze dell’ordine, la situazione non è più sostenibile”

Legino, terzo furto nella cantina di Angelo Maggioni, l'autore delle video-denunce su degrado e microcriminalità

Questa notte si è consumato il terzo furto nel giro di pochi mesi in Via Quintana a Savona nella cantina del blogger, esperto di ufologia Angelo Maggioni, autore delle video-denunce sul degrado e la microcriminalitá all’interno del quartiere di Legino.

“La situazione non è più sostenibile a questo punto temo per la mia incolumità - spiega Maggioni - non ho paura sia chiaro ma si tratta del terzo episodio di distruzione e furto nella mia cantina, ho il sospetto che sia una vendetta di chi mi minacciò di morte dopo le riprese e probabilmente di chi risiede nel condominio, il portone d’ingresso del palazzo è chiuso e al secondo piano la porta di entrata per le cantine anch’essa è chiusa a chiave, non può entrare chiunque”.

Maggioni in passato aveva denunciato diversi atti vandalici in zona e atti osceni nel condominio che aveva portato a un incontro con il Sindaco Ilaria Caprioglio, l’Assessore Paolo Ripamonti e il comandante dei vigili Igor Aloi oltre a diverse pressioni a Arte (ente amministratore del condominio) ma dopo un presidio iniziale delle forze dell’ordine la problematica sembra ritornata con le intimidazioni rivolte al blogger: “Ho esposto ai carabinieri una denuncia a ignoti, chiedo un’ulteriore incontro con le forze dell’ordine, l’amministrazione comunale e soprattutto con Arte che non è mai intervenuta. Voglio che sia installata di nuovo la videosorveglianza”.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore