/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 06 dicembre 2017, 18:58

Savona, entro fine 2018 l’assegnazione ai privati per i forni crematori

Nel frattempo è stato risolto il contratto con Ata che però per i prossimi 14 mesi continuerà a occuparsi della gestione

Savona, entro fine 2018 l’assegnazione ai privati per i forni crematori

“Grazie a una delibera di indirizzo, si è valutata la modalità di realizzazione del nuovo polo con un project financing che comunque verrà proposto in consiglio comunale, gli uffici quindi predisporranno gli atti di una corposa gara europea e a fine gennaio indicativamente verrà pubblicato il bando. Dai 6 agli 8 mesi vi sarà tempo per la presentazione delle offerte, interverrà una commissione esaminatrice e entro fine 2018 si prevede l’assegnazione”.

Questi gli scenari esposti dall’assessore Silvano Montaldo sul caso dei forni crematori di Zinola, dopo la giunta comunale di questo pomeriggio dove è stata deliberato anche la rescissione del contratto con Ata, con il Comune che torna in possesso dell’ara crematoria stabilendo un nuovo periodo della durata di 14 mesi in cui la partecipata savonese continuerá nella gestione.

“Si tratta di un atto dovuto soprattutto per i lavoratori - continua Montaldo - abbiamo stabilito anche la nuova percentuale 2016-2017, rinegoziamo la percentuale del 10% cento sugli incassi al 17 per cento il quale sarebbe un introito in più per il comune, circa 70.000 euro”.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium