/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 06 dicembre 2017, 12:17

Savona, tassisti senza parcheggio occupano la strada: “Il Comune deve prendersi le proprie responsabilità”

Questa mattina i tassisti sono stati sfrattati dalla classica area taxi: "Abbiamo bisogno dei nostri parcheggi”

Savona, tassisti senza parcheggio occupano la strada: “Il Comune deve prendersi le proprie responsabilità”

Più il tempo più passa più non si placa la rabbia dei tassisti savonesi della stazione, questa mattina si è aggiunta una nuova pagina alla “telenovela” che si protrae da qualche mese. Dopo le tensioni dovute alla quasi totale eliminazione dei parcheggi nella classica area riservata da anni ai taxi (causa lavori di Centostazioni) e la cancellazione del cartello indicante la zona, questa mattina è stato intimato ai tassisti, da un dirigente dell’azienda partecipata di Ferrovie dello Stato, di lasciare il sito.

Di tutta risposta, i tassisti hanno occupato tutta la strada davanti all’ingresso principale, unico modo per mandare avanti il servizio, creando però discreti problemi di viabilità che hanno richiesto l’intervento della polizia municipale: “Ci stanno rimpallando da una parte all’altra, noi non abbiamo un parcheggio” l’urlo unanime degli autisti dei taxi.

Il comune ha riservato soli due parcheggi davanti all’ingresso della stazione ferroviaria ma naturalmente questo non puó bastare: “Il comune deve prendersi le proprie responsabilità, abbiamo dimezzato le corse, noi abbiamo bisogno di lavorare. Savona è l’unica città che non ha il parcheggio taxi, questo è il nostro biglietto da visita per i turisti”.

Afferma Sergio Grosso Presidente Radiotaxi Savona: "Si è svolto oggi su interessamento del Vicesindaco Arecco un incontro informale tra i tassisti e il comandante dei vigili di Savona Aloi a dimostrare, per fortuna, l’immediato interessamento dell’ammministrazione comunale per risolvere almeno temporaneamente i problemi derivati dalla chiusura del parcheggio taxi della stazione di Savona.  Il comandante e l’amministrazione comunale hanno ribadito l’impegno e la volontà di risolvere il problema prendendolo in seria considerazione le proposte e dei taxisti! Non si può dire altrettanto dei vertici di trenitalia che sembrano snobbare o non considerare importante il problema, e che soprattutto non accennano a dare una soluzione alternativa al disagio all utenza."

Ma domani la situazione viabilità potrebbe essere più problematica in quanto con l’arrivo dei croceristi, saranno presenti praticamente tutte e 25 le auto in dotazione.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium