/ Economia

Spazio Annunci della tua città

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | giovedì 07 dicembre 2017, 20:59

Per Natale cosa scegliere: scopa elettrica o aspirapolvere?

Ora dovreste avere le idee più chiare

Tra poco è Natale. Se con l’occasione volete fare un regalo alla vostra casa ed indirettamente a voi stessi, magari approfittando delle offerte che in questo periodo, anche tra gli elettrodomestici, sono sempre numerose, perché non vi decidete a buttar via la vostra vecchia aspirapolvere, che oramai da tempo non funziona più molto bene e a sostituirla con una nuova di zecca, magari leggera, potente e super performante?

Se l’idea vi sembra buona, la prima cosa che dovete fare è capire di che tipo di aspirapolvere avete bisogno, perché le proposte attualmente presenti sul mercato sono davvero tantissime e le variabili che entrano in gioco nella scelta sono innumerevoli.

 

Aspirapolvere? Sì, ma desiderate un modello classico a traino o una scopa elettrica?

Quando si parla di aspirapolvere, tutti pensano ai classici modelli a traino, o “a carrello” che dir si voglia, ma in realtà, all’interno di questa categoria di prodotti, ci sono altre opzioni da valutare, a partire dalle scope elettriche, fino ad arrivare ai robot, capaci di fare il lavoro al posto vostro e ai più compatti aspirabriciole, che servono più che altro per riparare a piccoli incidenti o rimuovere le briciole dopo uno spuntino o la merenda dei bambini!

Ognuno di questi prodotti ha le sue caratteristiche ben precise ed è particolarmente indicato per alcuni utilizzi piuttosto che altri. Se siete alla ricerca di uno strumento che, bene o male, vi consenta di pulire a fondo e in modo adeguato tutta casa, ma non siete disposti ad investire grandi cifre per comperare un robot che vi sollevi da ogni incombenza, non vi resta che porvi la fatidica domanda: aspirapolvere o scopa elettrica quale scegliere? Tutto dipende dalla vostra casa, nonché da come e da quanto spesso siete soliti pulirla.

 

Vediamo brevemente quando è meglio optare per uno strumento piuttosto che per l’altro.

 

Aspirapolvere a traino

Gli aspirapolvere più comuni sono indubbiamente quelli a traino. Essi sono anche i più versatili e potenti strumenti d’aspirazione; sono capaci di rimuovere ogni tipo di sporco e solitamente hanno in dotazione diversi accessori, che gli consentono non solo di pulire anche negli angoli più nascosti, sotto i mobili o anche sopra di essi, ma perfino di aspirare praticamente tutti i tipi di superfici che si trovano in casa: dal parquet, alla ceramica, passando per la pietra, il cotto e la resina, fino ad arrivare ai tappeti, ma perfino ai cuscini, alle poltrone, ai divani e ai tendaggi.

Si tratta dello strumento perfetto per le grandi pulizie ed il suo utilizzo seppur prolungato non affatica l’utente, anche grazie alla sua conformazione, che fa sì che la parte pesante della macchina resti a terra e vi segua ovunque andate, trainata da delle rotelle. Certo è che resta il limite del filo e se la vostra abitazione si sviluppa su più piani e se dovete aspirare le scale o fare su e giù sollevando l’aspirapolvere, allora forse è meglio che optiate per una scopa elettrica.

 

Scopa elettrica

Le scope elettriche, diversamente dagli aspirapolvere a traino, si sviluppano in verticale: quando le utilizzate muovete tutto il corpo macchina, che però è pensato, proprio per questo motivo, in modo tale da risultare piuttosto leggero e maneggevole. Il loro vantaggio maggiore è quello di essere veloci e pratiche da usare in qualsiasi momento; mentre il limite più grande è che le scope elettriche sono meno potenti e meno accessoriate degli aspirapolvere a carrello. Pertanto si tratta di strumenti più adeguati per i piccoli interventi di pulizia, che per lavori di grande entità.

Quale scopa elettrica scegliere tra tutte quelle in commercio? Difficile dare una risposta univoca, perché, esattamente come accade anche per gli aspirapolvere, si trovano modelli con il sacchetto ed altri invece privi, dotati della cosiddetta tecnologia ciclonica; senza contare che ve ne sono alcune con il filo ed altre senza, che funzionano a batteria ed hanno un’autonomia più limitata, ma risultano ancor più versatili.

Ora dovreste avere le idee più chiare. Non vi resta che scegliere il prodotto che maggiormente fa al caso vostro, andare a caccia dell’offerta migliore e vedrete che grazie a questo utilissimo regalo di Natale, le pulizie dopo le feste vi sembreranno meno pesanti da affrontare!

 

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore