/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | venerdì 12 gennaio 2018, 08:00

Savona, la grande famiglia della scuola Carando si presenta in piazza Sisto

Sabato 13 gennaio dalle 15.00 alle 17.30 gli alunni e gli insegnanti porteranno in piazza alcune delle attività che vengono svolte durante l’anno e illustreranno l’offerta formativa

Una scuola come una grande famiglia, gli alunni dei tre ordini (Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado) collaborano tra di loro con il coordinamento di tutti gli insegnanti sia nell’ottica della continuità sia in quella del raggiungimento di un’effettiva collaborazione, dell’ascolto, del rispetto dell’altro. Grazie a questo i bambini hanno la possibilità di relazionarsi con più figure educative oltre a quelle delle loro classi.

La Scuola E. Carando è un plesso che fa parte dell’Istituto Comprensivo Savona 2 con Sede in via Turati zona Valloria; offre, agli alunni dalla scuola dell’Infanzia, della primaria e della secondaria, oltre alla didattica curricolare, un’offerta formativa variegata (uscite, attività esterne, biblioteca, teatro, musica, inglese, progetto di tempo integrato, counseling, progetti di arricchimento culturale, attività extra-curricolari, attività anche propedeutica allo sport, corsi di nuoto…..)

Sabato 13 gennaio alle ore 15,00 con la presenza di 4 gazebo in piazza Sisto gli alunni, le famiglie e i docenti vi faranno conoscere la scuola Carando.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore