/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | venerdì 12 gennaio 2018, 17:25

Savona, lunedì la Giornata per lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei

Alle 17 nella Sala Cappa del centro “Città dei Papi” in via dei Mille 4

Ritorna la “Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei” che, per la settima volta, si svolge anche a Savona. Lunedì prossimo 15 gennaio alle 17 nella sala Cappa del centro “Città dei Papi” in via dei Mille 4, in occasione dell’appuntamento nazionale promosso dalla Cei e dall’Assemblea dei Rabbini d’Italia, in un clima di amicizia, fraternità e rispetto, la comunità cattolica e quella ebraica si confronteranno su “Il libro delle lamentazioni” dalle cinque Meghillot tema scelto per questa XXIX Giornata.

L’incontro, dal sottotitolo “Comunicare le fedi oggi”, è inserito anche nella formazione continua per gli iscritti all’Ordine dei giornalisti. Protagonisti dell’appuntamento savonese saranno quindi il vescovo di Savona-Noli Calogero Marino, il Rabbino capo della Comunità ebraica di Genova Giuseppe Momigliano, il dottor Amnon Cohen, primario di pediatria all’ospedale san Paolo e già presidente della Comunità ebraica ligure, don Giuseppe Noberasco, teologo e delegato diocesano per il dialogo ecumenico e Marco Gervino, direttore de Il Letimbro, nel ruolo di moderatore.

Come sempre sarà proprio il giornalista ad avere l’onere e l’onore di stimolare a un approfondito e interessante scambio di punti di vista gli autorevoli relatori che, pur provenendo da realtà culturali e religiose differenti, proprio grazie a questi incontri scoprono e condividono con il pubblico sempre maggiori punti di contatto e fratellanza. 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore