/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | mercoledì 17 gennaio 2018, 10:53

Top di valutazione e 70 mila euro di contributi per l'Unione Valmerula e Montarosio

Il presidente Demichelis: "E’ una grande soddisfazione verificare, dati ufficiali alla mano, che la nostra Unione ha caratteristiche operative uniche che la Regione ci riconosce"

 

Top di valutazione e 70mila euro di contributi da parte della Regione Liguria per l’Unione Valmerula e Montarosio, che ha partecipato al Bando regionale per l’assegnazione di fondi riservati alle Unioni di Comuni. Non solo ha soddisfatto i requisiti richiesti, ma ha anche conquistato il punteggio più alto: primo classificato con ben 160,6 punti contro i 72 del secondo.

I contributi vengono assegnati, infatti, in base al numero delle funzioni effettivamente esercitate in modo associato. L’Unione Valmerula e Montarosio è la prima pienamente operativa della Liguria e ha già avviato numerose opere pubbliche e progettazioni su tutto il territorio dei Comuni di Andora, Stellanello, Testico, Cesio e Chiusanico.

“E’ una grande soddisfazione verificare, dati ufficiali alla mano, che la nostra Unione ha caratteristiche operative uniche che la Regione ci riconosce anche attraverso questo contributo e che permettono ai Comuni aderenti di raggiungere risultati concreti – ha dichiarato Mauro Demichelis, Presidente dell’Unione e Sindaco di Andora -  Solo sul territorio del Comune di Andora, sono stati finanziati attraverso l’Unione ben 4 milioni di euro di opere pubbliche, prima bloccati dagli equilibri di bilancio. I 70mila euro assegnati dalla Regione potranno essere utilizzati per le spese fondamentali di gestione dell’Unione e vanno ad aggiungersi ai 63.000 euro ricevuti nel 2017 e ai 53.000 già assegnati nel 2016 che ci permetteranno, nel corso del 2018, di unificare i software di gestione dei bilanci dei Comuni e di condividere i servizi on line del portale Pago P.A. che dà la possibilità ai cittadini di pagare digitalmente servizi come la mensa, il trasporto scolastico e gli oneri edilizi. Il tutto anche grazie ai sindaci dei Comuni dell'Unione che hanno dimostrato grande lungimiranza e ai dipendenti dei comuni che ci hanno aiutato a realizzare questo ambizioso progetto".

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore