/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | sabato 20 gennaio 2018, 13:26

Controlli dei carabinieri della Compagnia di Alassio: tre arresti e sei denunce

Effettuata dagli uomini dell'arma un'intensa attività di controllo nei pressi di tutti i punti nevralgici del territorio di competenza.

Fine settimana intenso di controlli da parte di tutte le stazioni dei carabinieri dipendenti dalla Compagnia di Alassio che hanno reso esecutivo, nella propria area territoriale, un dispositivo di controllo del territorio che si è concretizzato con soste, controlli, posti di blocco, brevi fermate nei pressi di tutti i punti nevralgici del territorio, soprattutto in periferia, nella zona di Moglio, nelle parti adiacenti alle locali stazioni ferroviarie.

Il servizio tuttora in corso ha  portato all’arresto di tre persone, una delle quali marocchina, destinatarie di ordini di carcerazione poiché già condannate a pene variabili dai due ai tre anni e sette mesi di reclusione per delitti contro la famiglia. Cinque persone sono state invece denunciate in stato di libertà per vari furti commessi nel territorio alassino, scoperti dopo un'indagine certosina da parte del locale nucleo operativo che ultimamente è quotidianamente impegnato a vigilare, sorvegliare e monitorare tutto il territorio di Alassio, in particolare i punti sensibili dove sono avvenuti alcuni furti. Denunciato anche un cittadino marocchino che,  dopo aver sbattuto con l’auto contro un palo della luce, ha abbandonato il mezzo dandosi precipitosamente alla fuga: le indagini da parte della radiomobile di Alassio, intervenuta nell’immediatezza del fatto, hanno permesso di stabilire che l’auto era stata rubata da poco e che il responsabile, individuato in poco tempo,  era inoltre ubriaco.

Controlli anche sul fronte del contrasto all’uso di droghe da parte di giovani studenti: sette giovani sono stati identificati e trovati in possesso di marijuana e hashish, per un totale di 50 grammi complessivi. Pertanto sono stati segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti, mentre l’attenzione degli operatori è ora puntata a scovare gli spacciatori. Sul fronte della circolazione stradale sono state sequestrate cinque auto i cui conducenti circolavano con patente sospesa e revocata, oltre a viaggiare privi di assicurazione obbligatoria.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore