/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 gennaio 2018, 16:30

Cairo, il birrificio artigianale Folk premiato al "Best Italian Beer": venerdi la consegna delle targhe

A partire dalle ore 21 presso la storica birreria Be Pub alla presenza del primo cittadino Paolo Lambertini

Cairo, il birrificio artigianale Folk premiato al "Best Italian Beer": venerdi la consegna delle targhe

Un riconoscimento alquanto importante a livello nazionale. Lo scorso dicembre, il birrificio artigianale "Folk" situato in via Cortemilia a Cairo Montenotte, è risultato essere tra i premiati al "Best Italian Beer". 

L'evento organizzato da FederBirra (Federazione Italiana Birra Artigianale) e già patrocinato dal Ministero dell'Agricoltura, è rivolto a tutti i produttori di birra artigianale italiana. L'obiettivo - si legge sul sito bestitalianbeer.it - è quello di selezionare le migliori produzioni italiane, suddividendole per categorie di prodotto, attraverso criteri di selezione altamente qualificati

Dopo un'attenta valutazione, la giuria ha stilato una classifica delle tre migliori birre per ogni categoria: Luppolo d’Oro, Luppolo d’Argento, Luppolo di Bronzo. Il birrificio cairese si è aggiudicato il primo posto con la Folk Vienna (vincendo il Luppolo d'Oro) e il terzo posto con la Folk Vienna Monaco (Luppolo di Bronzo).

Per i meno esperti, la Folk Vienna è una birra ambrata a bassa fermentazione in stile Vienna, mentre la Folk Vienna Monaco è una bionda a bassa fermentazione in stile "Munich Helles". 

"La Folk è nata nel 2016 - si legge sul sito del birrificio - ma il seme è stato posto molti anni addietro. Erano i primi anni 2000, i birrifici artigianali presenti in Italia erano nell’ordine di poche decine e le informazioni disponibili erano pressoché nulle. Ciò di cui Gaetano La Paglia (il proprietario del birrificio) aveva bisogno era una formazione specifica. Così, dopo essersi laureato a Catania, nel 2002, si iscrisse ad un programma di studi specialistico. Destino volle che già diversi mesi prima del termine del corso, un grande produttore di birra olandese lo chiamò alle sue dipendenze. Nello stesso anno, l’indimenticabile torrido 2003, Gaetano conobbe Donatella, futura sposa, già titolare del Be Pub, una storica birreria a Cairo Montenotte fondata nel lontano 1979, una delle prime birrerie in Italia". 

Le prime birre prodotte nel giugno del 2016 furono la Monaco (bionda), la Vienna (ambrata) e la Hefe Weizen (birra di grano). Nel 2017, la produzione si è ampliata con la nascita di Suprema (una dubbel belga con alcune caratteristiche della doppelbock bavarese) e dell'American IPA.

Venerdi sera a partire dalle ore 21, proprio nella splendida cornice del Be Pub (nell'ambito dell'evento Folk Beer Fest) situato all'interno di un edificio risalente al 600 circa (VEDI ARTICOLO), la birra Folk riceverà il meritato tributo da parte delle comunità cairese. Infatti, il sindaco Paolo Lambertini consegnerà le due targhe "Best Italian Beer" al titolare del birrificio Gaetano La Paglia. Ma non è tutto. La serata proseguirà con la musica di BomberHouse, gadget Folk per tutti e il gioco "Indovina la Birra Giusta". 

"La filiera alimentare (in generale) è molto importante per il nostro territorio, ovvero, rappresenta un settore da valorizzare e sulla quale dobbiamo lavorare tanto - commenta il sindaco Paolo Lambertini - per quanto riguarda la serata di venerdi, ho accettato volentieri l'invito, vedere il nome di Cairo Montenotte girare a livello nazionale mi rende particolarmente contento".

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium