/ Sport

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sport | martedì 06 febbraio 2018, 14:38

Ad Alassio il Campionato Europeo C20 Football Sala

Italia, Francia, Svizzera, Catalunya, Marocco per un posto Mondiale

Ad Alassio il Campionato Europeo C20 Football Sala

Alassio si conferma centro sportivo internazionale e ancora una volta è protagonista con un evento di primissimo piano.

Dal 16 al 18 febbraio, infatti, ospiterà i Campionati Europei di Football Sala, categoria 20, validi per la qualificazione ai campionati mondiali che si svolgeranno in Colombia a novembre di quest’anno.

Qualche dato storico per comprendere lo spirito di questo sport, e l’importanza dell’evento .

Il futsal nasce negli anni ‘30, quando un professore di Montevideo, Juan Carlos Ceriani, spinto dall'esigenza di far giocare a pallone i propri studenti in una piccola palestra, ne ideò la formula. Il suo obiettivo era quello di ideare un gioco di squadra che potesse essere praticato in spazi limitati ma che ricordasse da vicino il calcio, che in quegli anni godeva di una smisurata popolarità in Uruguay, dopo che la nazionale aveva vinto i Mondiali del 1930 e le Olimpiadi del ’24 e del ‘28.

Ceriani assemblò le prime regole basandosi sul principio del gioco del calcio, ovvero sulla possibilità di giocare la sfera con tutto il corpo ad eccezione degli arti superiori, ma aggiungendo molti elementi di pallamano, pallanuoto e basket: da quest'ultimo mutuò il numero di giocatori (cinque) e la durata dei tempi (40 minuti); dalla pallanuoto le regole sul portiere, e dalla pallamano le dimensioni del campo e della porta (3 metri di larghezza per 2 di altezza).

Il risultato è uno sport che nulla ha da invidiare al calcio: scambi rapidissimi e precisi, grande dinamismo e molta fisicità, sinonimo di agonismo e spettacolarità.

Non è un caso che nei più grandi football club il football sala rappresenti uno dei più validi sistemi di allenamento per affinare tecnica e tocco. Non è un caso che i più grandi football club sviluppino anche il settore football sala (Es. FC Barcelona)

In Italia la Federazione Italiana Football Sala, FIFS, recentemente riconosciuta anche dal CONI, è la federazione sportiva che si occupa di promuoverne l’attività. Con la Asociación Mundial de Futsal (A.M.F.) organizza il Campionato Europeo C20 che si terrà ad Alassio valido per la qualificazione alla Coppa del Mondo AMF C20 in Colombia (Novembre 2018).

Del resto la città del Muretto non è nuova ai grandi eventi internazionali: pallacanestro, pallavolo, mountain bike, tennis, vela, lo stesso calcio… Alassio per il livello delle strutture sportive, la capacità di accoglienza, il clima e, perché no, il glamour è da sempre una meta privilegiata delle federazioni  che negli anni l’hanno scelta per ritiri, allenamenti, grandi eventi. “Alassio si conferma una Città con una fortissima vocazione sportiva, con manifestazioni importanti e dal respiro internazionale, fondamentali per l’aspetto promozionale e per attirare turisti”, ha dichiarato il Sindaco Enzo Canepa. “Siamo molto contenti e onorati di poter ospitare ad Alassio questo evento: è la prima volta che la nella nostra Città si svolge un’iniziativa dedicata al Futsal e siamo orgogliosi che abbiano scelto Alassio per i Campionati Europei”, aggiunge l’Assessore a Sport e Turismo Simone Rossi. “Grazie al Sindaco Canepa, all’Assessore Rossi e al Comune di Alassio per l’ospitalità e la collaborazione per dare vita a questo evento preparatorio per i Mondiali di Colombia. È un orgoglio portare questa manifestazione in Italia e in particolare ad Alassio, desideriamo coinvolgere il più possibile il territorio per contribuire a promuovere questa disciplina e le attività sportive a cominciare dalle nuove generazioni”, dichiara Luca Alfieri, Presidente FEF. “Il Campionato Europeo, che apre la stagione di grandi eventi del Futsal internazionale, rappresenta per noi un ritorno in Liguria, dopo tre anni di assenza. Alassio, come cittadina, accoglienza e impianti sportivi sarà un biglietto da visita straordinario per un vento internazionale di questo calibro, pronta a ospitare le delegazioni estere nella maniera migliore”, commenta Alex Paderni, Presidente della Federazione Italiana

Anche in questo caso, la presenza dell’Europeo C20 (categoria under 20), costituisce esperienza fondamentale perché a Novembre Alassio possa candidarsi ad ospitare anche il Campionato Europeo maggiore.

Intanto il calendario di questa prima tre giorni alassina si presenta ricco di eventi: agli allenamenti e alle gare delle cinque nazionali coinvolte: Italia, Catalunya, Francia, Svizzera e Marocco (vincitore del Campionato africano), si aggiunge il torneo dei giovanissimi e un torneo esibizione delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine.

Otto squadre che attraverso la pagina facebook dell’evento hanno aderito all’iniziativa si affronteranno nella prima Alassio Baby Cup C8 (categoria under 8) – Piccoli Amici, mentre domenica in attesa della premiazione finale sul parquet del Palalassio scenderanno le formazioni del Carabinieri (Savona e Alassio) della Polizia Stradale (Pavia) e una rappresentanza della nazionale delle Forza Armate.

L’intera manifestazione sarà ripresa in diretta streaming da Mediasport Channel. Aggiornamenti e interviste in tempo reale sulla pagina fb della fifs “FIFS - Federazione Italiana Football Sala”

Di seguito, il programma dettagliato degli appuntamenti

Venerdì 16 Febbraio

Ore 11.00 Gara 1: Italia vs. Marocco

Ore 15.00 Gara 2: Svizzera vs. Catalunya

Ore 17.00 Gara 3: Francia vs. Marocco

Ore 20.30 Cerimonia Inaugurale

Ore 21.00 Gara 4: Italia vs. Svizzera

Sabato 17 Febbraio

Ore 10.30 Gara 5: Francia vs. Catalunya

Ore 12.30 Gara 6: Marocco vs. Svizzera

Ore 14.30-19.00 Alassio Baby Cup C8 – Piccoli Amici

Ore 19.00 Gara 7: Svizzera vs. Francia

Ore 21.00 Gara 8: Italia vs. Catalunya

Domenica 18 Febbraio

Ore 10.00-13.00 Torneo forze armate

Ore 13.00 Gara 9: Catalunya vs. Marocco

Ore 15.00 Gara 10: Italia vs. Francia

Ore 17.00 Cerimonia di chiusura

L’ingresso è libero.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore