/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 09 febbraio 2018, 19:18

Domani mattina a Savona il presidio "Mai più fascismi"

L'evento è organizzato da Cgil, Arci, Anpi e Libera

Domani mattina a Savona il presidio "Mai più fascismi"

Si svolgerà domani, sabato 10 febbraio dalle ore 10:00 alle ore 12:00, in Via Paleocapa/angolo Corso Italia a Savona, il presidio “Mai più fascismi: firma anche tu l’appello nazionale” indetto da Cgil, Anpi, Arci e Libera che si svolgerà in contemporanea in molte città italiane. Al presidio verrà diffuso materiale informativo e sarà disponibile la modulistica per firmare l’Appello Nazionale dal titolo “MAI PIU’ FASCISMI” rivolto ai cittadini ed a tutte le Istituzioni democratiche.

Ecco la sintesi del testo: “Si stanno moltiplicando nel nostro Paese, in Europa e nel Mondo, sotto varie sigle organizzazioni neofasciste o neonaziste presenti in modo crescente nella realtà sociale e sul web. Esse diffondono i virus della violenza, della discriminazione, dell’odio verso chi bollano come diverso, del razzismo e della xenofobia, a ottant’anni da uno dei provvedimenti più odiosi del fascismo: la promulgazione delle leggi razziali. Per questo, uniti, vogliamo dare una risposta umana a tali idee disumane affermando un’altra visione delle realtà che metta al centro il valore della persona, della vita, della solidarietà, della democrazia come strumento di partecipazione e di riscatto sociale. Per questo, uniti, sollecitiamo ogni potere pubblico e privato a promuovere una nuova stagione di giustizia sociale contrastando il degrado, l’abbandono e la povertà che sono oggi il brodo di coltura che alimenta tutti i neofascismi. Per questo, uniti, vogliamo dare una risposta umana a tali idee disumane affermando un’altra visione delle realtà che metta al centro il valore della persona, della vita, della solidarietà, della democrazia come strumento di partecipazione e di riscatto sociale. Per questo, uniti, sollecitiamo ogni potere pubblico e privato a promuovere una nuova stagione di giustizia sociale contrastando il degrado, l’abbandono e la povertà che sono oggi il brodo di coltura che alimenta tutti i neofascismi. Il tutto per mettere al centro la persona, la vita e la solidarietà. Contro ogni fascismo dobbiamo dire “mai più”.”

“La raccolta online delle firme sulla piattaforma www.change.org sfiora già le 51 mila. Ma si va avanti. Nelle sedi savonesi della Cgil, dell’Arci e dell’Anpi, come in tutto il Paese , sono disponibili i moduli per la raccolta delle firme” concludono gli organizzatori.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium