/ Attualità

Attualità | domenica 11 febbraio 2018, 09:00

Da domani autovelox attivi sulle strade provinciali

Sei gli impianti che entreranno in funzione, cinque situati in Val Bormida e uno nell’entroterra albenganese

Segnato sull’agenda? Da domani saranno attivati gli autovelox sulle Strade Provinciali n. 29 “del Colle di Cadibona”, n.42 “San Giuseppe - Cengio” e n.6 “Albenga - Casanova Lerrone - Passo del Cesio”.

Attenzione dunque ai limiti di velocità che, grazie all'interessamento dei sindaci dei Comuni i cui residenti avevano ricevuto la pioggia di verbali (alcune famiglie avevano ricevuto addirittura centinaia di contravvenzioni poi annullate per alcune irregolarità ai sistemi di controllo della velocità) sono stati leggermente innalzati in alcune zone.

Sei gli impianti che entreranno in funzione domani, cinque situati in Val Bormida e uno nell’entroterra albenganese.

In particolare sulla  S.P.29 “del Colle del Cadibona” saranno attivi gli autovelox al  Km. 149+500 in  Località Maschio in direzione Altare (limite di velocità autoveicoli 80 Km/h moto 60 Km/h) al 147+300 in  Località Montemoro sempre in direzione Altare (limite di velocità 60 Km/h). Sulla S.P.29 “del Colle del Cadibona” al Km. 140+600 presso il  Viadotto Gazzana in direzione Savona  (limite di velocità 70 Km/h) e sulla S.P.42 “San Giuseppe - Cengio” al  Km. 2+100 in direzione Carcare (limite di velocità 70 Km/h ) e al Km. 3+987 in direzione Cengio (limite di velocità 70 Km/h). Sulla S.P.6 “Casanova Lerrone – Passo del Cesio” al  Km. 4+355 – Direzione Albenga (Limite di velocità 60 Km/h).

I rilevatori di velocità, che saranno accesi giorno e notte, in qualsiasi condizione meteorologica sono posizionati su palificazioni alte circa tre metri alla quali sono applicate una serie di pannelli, oltre alla telecamera che riprende in una sola direzione di marcia. Tutte le postazioni sono segnalate da cartelli.

Occorre sapere, inoltre che per elevare le sanzioni, in questi casi, non è necessaria la presenza delle pattuglie di agenti a fermare nell’immediato il contravventore. I rilievi saranno trattati dalla polizia provinciale di Imperia, dopo l’accordo stipulato con Palazzo Nervi.

Il margine di tolleranza sarà sempre di 5 chilometri all’ora.

Disponibili online le informazioni principali e la localizzazione geografica dei rilevatori fissi divelocità installati dalla Provincia di Savona: www.provincia.savona.it/aree-tematiche/trasporti-viabilita/autovelox

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore