/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 14 febbraio 2018, 11:08

Ladro in azione a Giustenice: lo sconosciuto "con la felpa grigia" torna a colpire

Sequela di intrusioni nelle case: in due settimane si sono moltiplicati gli episodi. Un "ragazzo con felpa grigia e cappellino" segnalato in fuga dopo le effrazioni su porte e finestre

Proseguono le intrusioni ai danni delle abitazioni a Giustenice, nell'entroterra pietrese. I primi episodi si sono registrati a inizio febbraio: proprio all'inizio del mese si è contata almeno una dozzina di effrazioni su porte e finestre di case e appartamenti. Nei giorni successivi, poi, il ladro (ammesso che sia solitario) è tornato a colpire. I cittadini giusteniesi si sono organizzati con Whatsapp e il passa-parola per segnalare presenze sospette e aumentare il livello di vigilanza, riferendo i fatti alle forze dell'ordine.

Il malintenzionato ha operato scorrerie in località Pianazzo, Besso, Villetta, in piazza Commercio e sulla via per il Monte Carmo. In alcuni casi è riuscito a portare via preziosi, in altri ha forzato gli ingressi ma, disturbato, è stato costretto alla fuga lungo i sentieri di campagna. Risale a poche sere fa l'intrusione in una villetta, dove è scattato l'allarme, a poca distanza dalla farmacia del paese. Ma negli ultimi giorni sono molteplici i casi riportati dagli abitanti della località nella Val Maremola, alcuni dei quali un po' acrobatici, con arrampicate sui balconi e fughe rocambolesche.

Il primo febbraio, in un'abitazione era stato sorpreso un ragazzo descritto con felpa grigia e cappellino con visiera, che era riuscito a scappare lungo il torrente Scarincio. La descrizione è stata poi fatta nello stesso modo da altri residenti, in modo ricorrente. Difficile, sinora, dire se si tratti di un delinquente singolo o di un soggetto con complici. Sta di fatto che la sua presenza è stata riferita in più giorni consecutivi.

I carabinieri della stazione di Pietra Ligure hanno aumentato i pattugliamenti sul territorio, raccogliendo e incrociando informazioni per approfondire gli episodi, raccomandando ai cittadini la segnalazione di tutti i casi e di tutte le informazioni utili.

Rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore