/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 14 febbraio 2018, 13:50

"Questo non è amore", la Polizia di Stato vicina alle donne con una campagna informativa

Questa mattina, in Piazza Sisto IV, a Savona, personale specializzato della Questura e dei centri antiviolenza ha incontrato cittadini e studenti delle scuole superiori per trattare il delicato tema.

Nella giornata di San Valentino, la festa degli innamorati, la Polizia di Stato sceglie di stare vicina alle donne con la campagna informativa “…questo non è amore” che prevede in tutte le province italiane momenti d’incontro volti a rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di violenza all’interno di una relazione, offrendo il supporto di un’equipe, in prevalenza composta di donne e formata da personale di Polizia specializzato, da psicologi e da rappresentanti dei centri antiviolenza.

Questa mattina, in Piazza Sisto IV,  a Savona, personale specializzato della Questura e dei centri antiviolenza ha incontrato cittadini e studenti delle scuole superiori per trattare il delicato tema.

 

"Non credere che sia colpa tua

Non accettare mai l’ultimo appuntamento

Non pensare che lui non ti picchierà più

Non credere di poterlo cambiare

Non hai bevuto troppo

La tua gonna non è troppo corta

Non far credere di essere caduta dalle scale

o che sia stato un incidente

Non sei una poco di buono come lui vuol farti credere

Non devi provare vergogna

Non temere il giudizio degli altri

Non sopportare per il “bene della famiglia”

Non essere convinta di meritarlo

Non credere che i tuoi figli non capirebbero

NON SEI SOLA

ROMPI IL MURO DEL SILENZIO

RACCONTA

CHIEDI AIUTO

PERCHÉ È UN TUO DIRITTO

PER AFFRONTARE IL DOLORE

PER RICOMINCIARE A VIVERE"

 

Tratto dall'opuscolo "Questo non è amore" allegato all'articolo

 

Files:
 opuscolo-questo-non-e-amore (4.5 MB)

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore