/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 17 febbraio 2018, 16:00

Marian Mocanu da Andora presenta "Come fratelli" all’Accademia di Romania a Roma

A dieci anni dall’entrata della Romania nell’Unione Europea, il libro affronta il complesso tema della fratellanza italo-romena, rispecchiata nella minoranza romena che vive oggi in Italia.

Marian Mocanu da Andora presenta "Come fratelli" all’Accademia di Romania a Roma

Alla presenza del Commissario Europeo per le politiche regionali, Corina Cretu e del Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, avrà luogo giovedì, 22 febbraio 2018 alle ore 14.30, la presentazione del libro “Come fratelli. La Fratellanza italo-romena a 10 anni dall’adesione all’Unione Europea”, presso l’Accademia di Romania in Roma. L’evento, svolto con la partecipazione degli autori Marian Mocanu e Irina Niculescu, sarà moderato da Marco Zatterin, vicedirettore del quotidiano La Stampa e vedrà intervenire anche l’ambasciatore di Romania nella Repubblica Italiana, George Bologan e la senatrice Patrizia Bisinella.

A dieci anni dall’entrata della Romania nell’Unione Europea, il libro “Come fratelli” affronta il complesso tema della fratellanza italo-romena, rispecchiata nella minoranza romena che vive oggi in Italia, il più grande fenomeno migratorio proveniente da un paese dell’Unione Europea mai avvenuto nella storia italiana. I sei capitoli del volume puntano la luce su particolari distinti: la fratellanza storica fra i due popoli, aspetti economici, spirituali, risvolti socio-culturali, partecipazione politica e immagine dei romeni attraverso la lente mediatica.

Il volume si impernia su 30 interviste, realizzate esclusivamente per questa ricerca, ad autorevoli personalità italiane e romene: il ministro Franco Frattini, il Commissario Europeo Corina Cretu, il console onorario Mario Moretti Polegato, monsignor Siluan, vescovo della Chiesa Ortodossa Romena d’Italia, Flavio Tosi, Sergio Chiamparino, Ileana Popovici, Maurizio Molinari e molte testimonianze di successo d’immigrati romeni che vivono in Italia.

L’evento si svolge con il patrocinio dell’Ambasciata di Romania nella Repubblica Italiana e della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e con l’Accademia di Romania in Roma. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium