/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 17 febbraio 2018, 08:35

Cairo, una conferenza sugli ordinamenti della Val Bormida tenuta da Maura Fortunati

La conferenza si è svolta presso l'aula multimediale dell'Istituto Patetta

Cairo, una conferenza sugli ordinamenti della Val Bormida tenuta da Maura Fortunati

Si è svolta ieri pomeriggio a a Cairo Montenotte presso l'aula multimediale dell’Istituto Patetta una esauriente edotta conferenza di Maura Fortunati (dipartim. Giusprudenza dell’Università di Genova) dal titolo La dimensione giuridica della storia locale, gli statuti e ordinamenti della val Bormida.

Introdotta dal Prof Massimo Macciò, Maura Fortunati ha illustrato ai presenti il fenomeno degli Statuti, fenomeno che a partire da XIII secolo in buona parte della nostra penisola compare a regolare la vita delle prime comunità per diffondersi poi massicciamente nei due secoli successivi quando ogni comunità prese a dotarsi di propri Statuti ossia a mettere per iscritto proprie norme che regolavano ogni aspetto della vita sociale.

Dopo aver spiegato ai presenti come e quando si svilupparono le stesure di questi ordinamenti e cosa rappresentassero e gli aspetti che regolamentavano nelle nostre comunità, Maura Fortunati ha analizzato e illustrato in particolare gli Statuti valbormidesi fino a noi pervenuti, dai frammenti più antichi di quelli Millesimesi del XII secolo a quelli successivi quattroecenteschi e cinquecenteschi di Carcare, Cengio, Altare, Cairo, Pallare ecc fino ai più recenti quelli di Rocchetta risalenti alla metà del millesettecento.

Le norme degli Statuti e dei bandi campestri, anche di quelli di corporazioni come quelli dei vetrai altaresi, e i vari aspetti, dal diritto privato a quello penale, sono stati da Maura Fortunati ben illustrati, come hanno dimostrato le numerose domande dei presenti alla fine dell’intervento . La conferenza fa parte del progetto Ab Origine 2018 organizzato dall’Istituto Scolastico F Patetta di Cairo Mtte in collaborazione con la Società di Storia Patria e l’Istituto Internazionale di Studi Liguri Valbormida.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium