/ Savona

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Savona | 17 febbraio 2018, 11:00

Sciopero Tpl, lunedì 26 febbraio i bus si fermano per 24 ore

Questa la decisione dei sindacati contro l'ingresso dei privati in azienda

Sciopero Tpl, lunedì 26 febbraio i bus si fermano per 24 ore

Dopo lo sciopero del 5 febbraio dove i lavoratori di Tpl avevano incrociato le braccia per 4 ore, le segreterie dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Faisa hanno proclamato lo sciopero di 24 ore per lunedì 26 febbraio.

I mezzi pubblici quindi si fermeranno per tutto l'arco della giornata (salve le fasce di garanzie dei pendolari) in segno di protesta contro la decisione della Provincia e dei comuni, di affidare, tramite un bando, il trasporto pubblico locale ai privati.

Sarà presente quindi un presidio sotto la sede della Provincia con un volantinaggio, nel frattempo da lunedì via alle assemblee con i lavoratori che partiranno lunedì 19 alle 21.00 da Savona, martedì a Cisano e mercoledì a Cairo.

"Non vogliamo che sia svenduta l'azienda, che il privato metta davanti i propri interessi a discapito dei lavoratori, che le linee e i percorsi vengano tagliati - spiega Giuseppe Gulli, segretario regionale Uil - il costo chilometrico è uno dei più bassi in Italia e tutto ciò va premiato. Savona è l'unica provincia che sta facendo questa scelta poco sensata, Genova sta perseguendo la strada dell'affidamento in house, Imperia ha ancora 4 anni di affidamento diretto, La Spezia deciderà fra qualche mese".

Il primo di marzo sarà prevista un'iniziativa ancora in fase di elaborazione che prevederà un'assemblea pubblica dove verranno invitati gli amministratori locali e la cittadinanza per discutere del tema del trasporto pubblico e nella quale verranno spiegate le ragioni della vertenza.

 

 

 

 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium