/ Sanità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | 21 febbraio 2018, 19:49

Privatizzazione degli ospedali, gli attuali lavoratori rimarranno sotto Asl senza dover fare il salto da pubblico a privato

Oggi si è tenuto l'incontro tra Alisa e i sindacati in merito alla privatizzazione dei nosocomi di Albenga, Cairo Montenotte e Bordighera

Privatizzazione degli ospedali, gli attuali lavoratori rimarranno sotto Asl senza dover fare il salto da pubblico a privato

É terminato l'incontro tra rappresentanti sindacali e Alisa per la privatizzazione degli ospedali di Albenga, Cairo Montenotte e Bordighera.

Un incontro che aveva come tema principale il futuro dei lavoratori. Afferma con un briciolo di rammarico Giancarlo Bellini CGIL: "Un incontro tecnico senza la presenza dell'assessore alla Sanità Sonia Viale che ci lascia ancora tanti punti interrogativi".

Un solo punto è stato chiarito gli attuali lavoratori rimarranno sotto Asl senza dover fare il salto da pubblico a privato. Spiega Bellini: "Questa rassicurazione l'abbiamo avuta, ma ce l'aspettavamo. Volevamo anche sapere le condizioni contrattuali e cosa accadrà in particolare delle strutture e di eventuali nuove assunzioni, ma hanno rimandato tutto a dopo la pubblicazione del bando".

Quindi, forse, quando i giochi saranno fatti c'è da temere. "Ci hanno comunque garantito che torneranno i pronto soccorso e quindi i reparti collegati a questo - conclude Bellini - Faremo tavoli interlocutori naturalmente sopratutto una volta che sapremo i termini del bando che dovrebbe uscire a breve e che certamente avrà tempi lunghi'.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium