/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 22 febbraio 2018, 09:03

Maxi-inchiesta per corruzione, Questura e Prefettura dichiarate parti lese

Potranno decidere se costituirsi parte civile nel procedimento

Maxi-inchiesta per corruzione, Questura e Prefettura dichiarate parti lese

Continua il procedimento penale nell’ambito dell’inchiesta per corruzione che ha visto ben 25 indagati tra i quali: il viceprefetto Andrea Santonastaso, il dirigente Carlo Della Vecchia e l’ex investigatore di polizia Roberto Tesio.

La Prefettura e la Questura sono state individuate come parte offesa in vista dell’udienza preliminare che si terrà il prossimo 7 giugno davanti al giudice Francesco Meloni e potranno decidere attraverso il prefetto Cananà e il questore Ingrassia di costituirsi parte civile.

In quella sede il gup dovrà valutare la richiesta di rinvio a giudizio per gli imputati coinvolti a vario titolo in episodi di corruzione e favori in cambio di permessi di soggiorno e provvedimenti relativi ad annullamento o sospensione di patente.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium