/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | giovedì 22 febbraio 2018, 18:24

Spotorno, dimissioni del consigliere Rapetti. Bonasera: "Per lui un posto nel movimento ci sarà sempre"

Aggiunge il capogruppo di Spotorno Che Vorrei: "Fare un passo indietro dopo aver conseguito un importante successo elettorale personale è sempre difficile e dimostra, in questo caso, un alto senso di responsabilità"

Spotorno, dimissioni del consigliere Rapetti. Bonasera: "Per lui un posto nel movimento ci sarà sempre"

 

Nel Consiglio comunale di ieri a Spotorno, al primo punto all'ordine del giorno, è stata discussa la surroga del consigliere Marco Rapetti a seguito di dimissioni, con il primo dei non eletti il Geom. Salvatore Massimo Spiga.

Francesco Bonasera, capogruppo di Spotorno Che Vorrei, prima della votazione, è intervenuto dicendo: "Ringrazio Marco Rapetti  per l’impegno profuso durante tutta la scorsa campagna elettorale che per il Gruppo è stata lunga ed estenuante. Lo ringrazio pubblicamente per il contributo di idee che hanno inciso sia per la formazione di un programma elettorale che per la discussione all’interno del gruppo". 

"Dare le dimissioni dopo aver conseguito un importante successo elettorale personale che, con 64 voti di preferenza, gli offrì il riconoscimento di essere il quarto candidato più votato delle quattro liste, è sempre difficile e dimostra, in questo caso, alto senso di responsabilità verso gli spotornesi e verso il Gruppo Spotorno Che Vorrei". 

"Fare un passo indietro non è mai facile, ma a causa del suo trasferimento a Milano per motivi di studio, Marco non era più in grado di essere presente in modo assiduo sul territorio e di offrire al suo elettorato e agli spotornesi quell’impegno che la carica impone. Assicuro che se Rapetti vorrà, in futuro, un posto nel movimento ci sarà sempre" conclude Bonasera. 

A Massimo Spiga, Bonasera, augura buon lavoro, sicuro che la sua presenza quotidiana sul territorio e la sua competenza saranno di grande aiuto per il Gruppo e sapranno essere utili al Consiglio Comunale, se lo vorranno,  ed agli spotornesi. Sarà una presenza importante che insieme alla mia garantirà una solida e coerente prospettiva futura di Spotorno Che Vorrei.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore