/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 16 marzo 2018, 12:43

Finale Ligure, presentato il festival "Anello Verde" (VIDEO)

La manifestazione dedicata alla natura si svolgerà dal 21 al 25 marzo all'interno del Complesso monumentale di Santa Caterina

Finale Ligure, presentato il festival "Anello Verde" (VIDEO)

Si è tenuta questa mattina la presentazione di "Anello Verde", il festival dell’ambiente, della green e smart economy e della sostenibilità che si svolgerà dal 21 al 25 marzo 2018 a Finale Ligure, con il clou nel weekend, precisamente nel Complesso monumentale di Santa Caterina con i suoi bellissimi chiostri. 

Anello Verde, il Festival dell’ambiente, della green e smart economy e della sostenibilità si svolgerà dal 21 al 25 marzo a Finale Ligure con il contributo dell’Unione dei Comuni del Finalese e con il sostegno dello sponsor Ecomission, produttore di ciclomotori e mezzi elettrici, ma anche con l’ apporto di numerosi Patrocini tra cui figurano la Regione Liguria, la Provincia di Savona, l’Università di Genova l’Ufficio Scolastico Regionale, l’istituto Italiano di Tecnologia, l’Istituto Thetys, la Fondazione CIMA, L’ENPA, il WWF, il FAI, il FIDAL, il GAS,l’ AGTL, l’IPS, la Delegazione speleologa Ligure, Il Comune di Sassello e il Parco del Beigua, il Comune di Bergeggi e la sua Area Marina Protetta e da quest’anno molti  altri  Comuni come: Alassio, Pietra Ligure, Boissano, Giustenice e,  per andare verso il Piemonte, Cairo Montenotte, fino al Comune di Clavesana e Sale San Giovanni.  Molte le collaborazioni con altre associazioni del finalese ed oltre. Il Festival dell’Ambiente è nato dall’idea e dal progetto di Tiziana Voarino, a cura dell’Associazione culturale Risorse Progetti & ValorizzazioneSpiega Tiziana Voarino che si occupa della direzione “l’anello è una forma che simboleggia il collegamento, l’unione, l’essere completo, è l’attuale “link” che  crea reti di collaborazioni con lo scopo di interagire e massimizzare i risultati. Inoltre, Finale Ligure è un centro urbano che attorno ha un habitat prevalentemente e potentemente “green” ed è fortemente connesso all’ambiente che lo circonda: il bel mare da una parte e il meraviglioso entroterra dall’altro, con l’area delle Manie e tutto il circondario che conduce per l’intero anno gli amanti delle attività sportive all’aperto a raggiungerlo, a soggiornarvi, a viverlo” . Ambiente che, per altro, va tutelato e protetto con un approccio assolutamente sostenibile.  E quest’anno, l’Anello Verde si è ulteriormente ampliato a molti altri Comuni e iniziative strettamente connesse alle tematiche di cui si occupa il Festival.  Aggiunge l’Assessore Casanova  ” si tratta di un'iniziativa che valorizza il territorio nei suoi aspetti più ecologici e che persegue il rispetto dell'ambiente quale bene comune da preservare e custodire. Bene comune che oggi è oggetto della principale attività presente sul territorio che è il turismo nei suoi diversi aspetti e sfaccettature“

Il programma è stato pensato per rendere protagoniste di un confronto produttivo le molte realtà che operano nei settori  di cui si occupa Il Festival a tutti i livelli, da locale a internazionale.  Anello Verde esordirà con l’esposizione nell’Oratorio De’ Disciplinanti a Finalborgo di raccolte fotografiche presentate con il titolo SMART & GREEN LIFE tra cui si potrà ammirare  una parte di “Nel mondo dei predatori del Microcosmo” di Emanuele Biggi. Tra gli altri autori: Calo Lovisolo, Flavia Cantini e l’associazione Zero Iso.

La Serata d’Onore con la consegna dei riconoscimenti “Anelli Verdi” alle eccellenze green e smart nell’accezione che lo vede spesso affiancato a city, quindi intelligente, saranno consegnati sabato 24 marzoalle ore 21, presso l’Auditorium dei Chiostri di Santa Caterina a Finalborgo, una location suggestiva che fa immergere nella cultura e nella storia di uno dei Borghi più belli d’Italia.  Una serata di gran spettacolo che vede tra i premiati  internazionali il Banff  Mountain Film Festival con le sue immagini che lasceranno a bocca aperta. Sarà ungalà di ribalta per chi riceverà i quindici premi , Anelli Verdi alle eccellenze green e smart per gli otto settori di cui si occupa il Festival: Innovazione e Tecnologia / Natura e Ambiente / Costruzioni e Smart city / Alimentazione / Outdoor e Sport / Territorio / Benessere e Salute / Ottimizzazione e Sostenibilità. La conduzione  altamente competente di Emanuele Biggi, co-conduttore con Sveva Sagramola di Geo su Rai 3 chiuderà l’ “anello di qualità” che caratterizza l’intero evento. Biggi , infatti è un naturalista, genovese, con un dottorato in Scienze Ambientali Marine. E' fotografo e comunicatore scientifico, specializzato nello studio degli animali, soprattutto i più insoliti e meno conosciuti. Collabora abitualmente con riviste di settore anche internazionali come BBC Wildlife Magazine, Rivista della Natura, Geo Magazine, Science Illustrated, Focus Wild e molti altri.

Anello Verde è valorizzato da un Comitato Scientifico di “eminenze” nei loro campi.   Saranno quindici, molti di più dello scorso anno, gli Anelli verdi consegnati, opere degli artisti Laura Tarabocchia, Marco Cammilli, Paolo Pastorino, Massimo Previtera e Adriana Olivari. Ii riconoscimenti sono stati individuati com riferimento al territorio, alla Provincia, alla Regione, altri saranno internazionali e interregionali . Le tematiche: prevenzione e la sostenibilità, recupero e la riconversione,  sport outdoor,  l’educazione ambientale,  aziende “green” ed sarà consegnato anche un ”premio alla lungimiranza”. Varie saranno anche le menzioni.  Riceverà il premio alla  Carriera il noto designer Chris Bangle: ha lavorato per Bmw, ha progettato per un’azienda america un’auto completamente elettrica destinata al mercato cinese ed è l’inventore delle ormai famose “Big Bench”, le Panchine Giganti e tutte le iniziative collegate, davvero molte.  Sarà una Serata ricca di immagini proiettate davvero mozzafiato e di interventi e testimonianze di enorme emozione e coinvolgimento del pubblico.

Saranno assegnati anche due  supporti fotografici  ai vincitori del concorso fotografico in collaborazione con il network ed e-shop Onnik.it, composto da oltre trenta siti dedicati alla fotografia professionale, con strumenti, accessori e materiali utili ai fotografi di ogni livello. Il  titolo del concorso  è Tesori Nascosti, ossia bellezze e luoghi meravigliosi non ancora conosciuti da far scoprire con scatti memorabili, che si  concluderà  il 22 marzo. In quel giorno al Campus di Savona, che collabora in primafila ad Anello Verde, a partire dalle15, 30 sarà organizzato “Dal Dire al Fare”  tre ore di studi e di confronto dedicate all’ acqua, preziosa risorsa. Il venerdì 23 marzo sarà il turno delle scuole di Finale e Loano che parteciperanno a “Green &Smart for School People” che li vedrà interagire  per capire cosa è la sostenibilità e  le problematiche connesse. 

Anello Verde proporrà anche uno spettacolo, in anteprima regionale, completamente ecosostenibile, da non perdere, venerdì sera all’Auditorium di Santa Caterina alle ore 21:  Daniele Ronco  reciterà pedalando e producendo l’energia necessaria allo spettacolo.

E poi sarà un lungo weekend, il 24 e 25, nell’ avvicendarsi di DO & BE GREEN a Santa Caterina e Chiostri in Finalborgo con filosofia, attività, prodotti e servizi greenfriendly in mostra, sfilate, dimostrazioni,  seminari, assaggi, workshop, esperimenti e trekking per le intere giornate, con un programma dettagliato a parte e domenica 25 alla Fortezza di Castelfranco con “La Fortezza di Psiche & Fisico”. La filosofia del benessere  si concretizzerà in conferenze, meditazione, sedute di rilassamento e trattamenti per tutto il giorno, a cura di Ivana Viazzi.

Il Festival si concluderà con l’ appuntamento comico sportivo e musico canterino di Carlo Denei, direttamente da Striscia la Notizia, per portare risate, sport, energia e vivacità a Finale e condurre chi correrà con lui ai Chiostri di Santa Caterina per un finale all’insegna dell’improvvisazione musicale e dell’attività fisica grazie al suo format “musicamminiamo”

Un luogo di cultura e ricco di storia nel cuore di Finalborgo, uno dei borghi più belli d’Italia, scelto per ospitare le iniziative di Anello Verde che vedranno come assoluta protagonista la Natura, l’educazione alla tutela dell’ambiente e alla valorizzazione del territorio, le innovazioni e la tecnologia al servizio di uno stile di vita più sostenibile e intelligente, necessario per migliorare la  qualità di vita dell’essere umano e del mondo che lo circonda: una correlazione, un anello che non può che essere verde.

L'evento promosso dell’Associazione Culturale Risorse – Progetti & Valorizzazione che già nel nome contiene la sua “mission”, ed è realizzato con il contributo del Comune di Finale Ligure e con il supporto di numerosi enti patrocinanti. 

Durante la presentazione è stato proiettato in sala un promo. Molto importante per il buon esito dell'evento è stata la collaborazione con Ecomission, sponsor che sostiene in modo deciso la manifestazione. I 15 "Anelli verdi" che saranno consegnati sono vere e proprie opere d'arte realizzate da artisti del territorio.

 Tra i premiati anche il comune di Boissano per i suoi eventi Green. "Da quest'anno abbiamo iniziato un percorso con le scuole legato alla conoscenza sia del territorio, sia delle coltivazioni - spiega il sindaco Rita Olivari - tale progetto proseguirà con la realizzazione di laboratori e alcune escursioni sul territorio. Il tutto troverà la giusta finalizzazione con il campo solare legato all'ecologia dal titolo "L'ambiente ci mette in gioco". 

Il comico e cantautore Carlo Denei (che riceverà il premio "pop & sport" per avere inventato questa sua particolare "maratona musicale") ha ringraziato l'assessore Casanova per il rapporto con il Comune di Finale nato in occasione del "Concerto più lungo del mondo".

Daniele Ronco, attore candidato ai David di Donatello, parteciperà all'evento presentando il primo "spettacolo ecosostenibile". Ovvero, reciterà pedalando e produrrà così egli stesso l'energia elettrica necessaria per il palco. Tra gli altri ospiti, anche il comico Stefano Lasagna.

Oltre ai premi, durante il Festival saranno presentati anche i progetti che hanno bisogno di sostegno. Tutti ovviamente a tema "Green". Massimo Ciricillo, con il suo "Fuori Onda", presenterà il crowdfunding per il recupero degli ex cantieri navali Rodriquez di Pietra Ligure. L'iniziativa di Carlo Denei si chiamerà "Musicamminiamo - Saremo a Sanremo". 

"E' stata una meravigliosa esperienza, ovvero, quella di attraversare a piedi la Liguria di ponente - racconta Carlo Denei - sono stati 146 chilometri che mi hanno consentito di innamorarmi passo dopo passo della mia terra. Questa esperienza mi ha dato molto a livello umano. Sono felice di essere stato coinvolto in questo progetto". 

Commenta l'assessore del Comune di Finale Ligure Claudio Casanova: "Anello Verde si tratta di un appuntamento importante, oramai consolidato nel tempo, avente come principale obiettivo quello della valorizzazione del territorio". 

Spiega Tiziana Voarino, ideatrice e organizzatrice della rassegna: "Siamo contenti di essere arrivati all'edizione 2018 di Anello Verde. Il festival è stato collocato a Finale Ligure perché l'ambiente ci consente di svolgere attività sia in riva al mare, sia nell'entroterra. La serata d'onore sarà condotta da Emanuele Biggi del programma televisivo Geo in onda su Rai 3. Oltre alla natura, abbiamo creato di collegamenti anche con la musica, la cultura e spettacolo perchè questo appuntamento deve essere una festa". 

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium