/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 16 marzo 2018, 18:45

“MilleMondi”, a Millesimo tante culture e un solo territorio

Il programma della XIV Settimana Nazionale d’Azione contro il Razzismo promossa dall’UNAR

“MilleMondi”, a Millesimo tante culture e un solo territorio

“MilleMondi”: questo il nome del progetto per il quale il comune di Millesimo, unico territorio a livello regionale ad aver ottenuto questo riconoscimento, ha ottenuto un finanziamento ministeriale per attività positive a tutela delle diverse etnie indetto dal Dipartimento per le Pari Opportunità. A partire da Lunedì 19 marzo saranno tanti gli appuntamenti volti a promuovere momenti di aggregazione tra le diverse culture e nazionalità presenti sul territorio.

A partire da LUNEDI 19 MARZO, per tutta la settimana, le attività commerciali metteranno a disposizione i loro spazi espositivi per gli alunni dell’Istituto comprensivo Lele Luzzati che attraverso i loro elaborati, sotto il simbolo di Libera, racconteranno la loro visione della lotta quotidiana contro le discriminazioni razziali e contro le mafie. Come “cornice” per questa iniziativa i singoli commercianti arricchiranno le proprie vetrine con i colori di una delle 30 bandiere che compongono le nazionalità dei 3332 abitanti di Millesimo.

MARTEDI 20 MARZO presso la Sala Consiliare un importante appuntamento di lavoro attende gli amministratori locali e i referenti del territorio: una tavola Rotonda organizzata in collaborazione con Arci Liguria, Arci Savona, ANOLF ed Rete Antidiscriminazione Savona affronterà i temi del sistema di accoglienza dalla normativa alle esperienza del territorio e metterà le basi per lo sviluppo anche in Val Bormida del Progetto “P.IN. Pienamente Inclusivi” fortemente voluto dall’UNAR promotore della settimana. Alla Tavola rotonda parteciperanno Walter Massa, coordinatore sistema accoglienza presidenza nazionale ARCI e presidente ARCI Liguria, Alessio Artico, presidente provinciale ARCI Savona e Irene Minguzzi, rete antidiscriminazione Liguria e vicepresidente ANOLF.

MERCOLEDI 21 MARZO in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, tre appuntamenti organizzati in collaborazione con Libera dall’Istituto Comprensivo L. Luzzati: alle ore 10.00, le classi della primaria si riuniranno nel parco antistante la scuola e insieme al gruppo teatrale G. Imp. III Millennio ricorderanno le vittime delle mafie. Alle ore 17.00, presso il Cinema Lux, le classi della secondaria approfondiranno il tema con uno spettacolo studiato con gli insegnati. Dopo una merenda tutti insieme in oratorio, seguirà alle ore 21.00 la proiezione gratuita al Lux, aperta a tutti, del film "La bicicletta verde", di Haifaa Al-Mansour, che affronta in modo garbato il problema della discriminazione femminile.

VENERDI 23 MARZO a partire dalle ore 21.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Millesimo “L'integrazione in cucina”: una conversazione spettacolo con Vito, al secolo Stefano Bicocchi, poliedrico attore comico teatrale e cinematografico, ormai altrettanto famoso cuoco e gourmet protagonista di importanti programmi televisivi.

Animato da una grande passione per la cucina, dopo aver portato in scena testi strettamente connessi alla tradizione culinaria della sua terra, ha proseguito il suo percorso nel mondo gastronomico dando vita al progetto Invito a cena e "Vito con i suoi" per il canale satellitare Sky Gamberorosso. La serata del 23 marzo a Millesimo si aprirà con un intervento di Vito tratto dallo spettacolo “La pianura delle donne”: Vito porta in scena con i suoi monologhi storie di contadine, imprenditrici, cantanti e colonnelle; mondi diversi ma con un comune denominatore: la passione, infinita, per il cibo, le tradizioni, la cucina. Ogni donna parla in prima persona, esprimendosi in una sorta di monologo che porta in luce frammenti autobiografici evocando quadri di vita vicini e lontani nel tempo. Le ricette sono raccontate talvolta come le formule di un sentimento, come i suggelli simbolici degli affetti familiari; spesso sono dettate da ricettari domestici, vergati a mano come le pagine di un diario. Dalla tavola, con il suo magico formulario di ricette, parte una sequenza di ritratti a campo più largo, dove non è difficile scoprire il rimescolio di esperienze, di costumi, di linguaggi che ha segnato la condizione della donna e in genere il paesaggio umano in questi ultimi decenni. Da qui, stimolato dagli interventi del giornalista Claudio Porchia, prenderà vita un momento di dibattito e riflessione sulla cucina quale specchio della società e dei suoi mutamenti. Quali abitudini alimentari sono il frutto di acquisizioni e costumi non autoctoni? Come si affronta in cucina l’attuale dibattito tra il mantenimento delle tradizioni e l’inevitabile cambiamento dovuto a una realtà sensibilmente variata? La discussione sarà ovviamente impastata e condita con la simpatia e la leggerezza che caratterizza i due protagonisti della serata e non mancheranno risate per tutti i gusti.

SABATO 24 MARZO il gran finale dove Millesimo invita tutti alla “Cena Multietnica – MilleMondi” dentro il Bocciodromo di Piazza Sandro Pertini a partire dalle ore 19.00 per vivere tutti insieme intorno ad “una grande tavola” un momento conviviale dove tutti potranno partecipare GRATUITAMENTE e assaggiare svariate specialità culinarie provenienti da tutto il mondo: couscous (Marocco), biryani di verdure (India), borsch (Ucraina), holubtsi (Ucraina), ciorbâ (Romania), fërgesë (Albania). Toccherà ai millesimesi di queste etnie spiegare le ricette dei piatti della loro terra d’origine. Il cibo sarà accompagnato dal vino Millepassi di Libera Terra il cui ricavato verrà donato a Libera.  I ragazzi dell’Istituto Lele Luzzati si occuperanno di allestire il grande spazio della bocciofila, coi loro disegni, poster e con l’Albero della Vita; tutti i millesimesi saranno coinvolti nell’organizzazione della serata, dall’accoglienza all’ingresso, completamente libero e aperto a tutti; ad ogni partecipante verrà donato il bracciale arancione e bianco simbolo di MilleMondi.

A partire dalle 21:00 la serata di trasformerà in “MilleSuoni”: musica, spettacolo e coinvolgimento con Christian Gullone, sanremese cantastorie e cantautore coi Charlotrio, che ospiterà sul palco il gruppo senegalese-italiano dei Dom Dom Foà. Altre sorprese animeranno la serata, come la partecipazione di Simona Briozzo, non solo in veste di cantante jazz ma anche di leggistorie. Tutti i dettagli dell’evento sulla pagina ufficiale di Facebook del Comune di Millesimo.

Molti gusti, parole, suoni, volti durante una lunga settimana di eventi: il logo arancione e bianco MilleMondi già colora Millesimo.

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium