/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 19 marzo 2018, 09:27

Furti nei cimiteri di Albenga ed Alassio

Rabbia ed indignazione in tutta la comunità. Rubati fiori e oggetti

Furti nei cimiteri di Albenga ed Alassio

Subire un furto è sempre un fatto che scatena rabbia nelle vittime, oltre che per il bene materiale sottratto anche per il gesto subito. Ancor di più quando a sparire sono beni, magari di scarso valore materiale, ma di alto valore simbolico.

Quando poi si parla di furti all’interno di un cimitero le reazioni sono quelle di indignazione nell’intera comunità.

Sono stati segnalati, in particolare nei giorni scorsi e attraverso i social furti di fiori (in particolare vasi) al cimitero di Leca d’Albenga, ma anche ad Alassio.

Sulla pagine “Sei di Alassio se...” una cittadina afferma: “Oggi ci siamo accorti che hanno rubato dalla tomba di mia mamma un cuoricino di legno....lo scrivo qui perché spero che chi lo ha fatto sia in questo gruppo e legga”.

Ad Albenga, invece, qualcuno chiede più controlli e vigilanza, ma spesso, purtroppo, chi ruba fiori li posiziona poi sulla tomba, magari dei propri cari, non li porta al di fuori della struttura rendendo un eventuale controllo ancora più difficile.

Non essendo furti di oggetti preziosi, inoltre, molto spesso non vengono interpellate le forze dell’ordine e pertanto, la speranza di molti è riposta nel buon senso e nella correttezza del prossimo.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium