/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | giovedì 22 marzo 2018, 15:59

Crisi Trony, il 27 marzo i sindacati convocati al Mise

Ghiglia (CGIL): "La situazione è drammatica. È indispensabile un ammortizzatore sociale che attutisca l'impatto occupazionale e consenta alle lavoratrici ed ai lavoratori di poter cogliere l'opportunità di essere ceduti a terzi"

Crisi Trony, preoccupazione anche per i 35 lavoratori dei punti vendita di Albenga e Vado Ligure. Oggi è arrivato il riscontro alla richiesta urgente inoltrata dalle organizzazioni sindacali nazionali al Ministero dello Sviluppo Economico. L'incontro si terrà a Roma il 27 marzo alle ore 11.

Afferma Cristiano Ghiglia CGIL: "La situazione è drammatica. È indispensabile un ammortizzatore sociale che attutisca l'impatto occupazionale e consenta alle lavoratrici ed ai lavoratori di poter cogliere l'opportunità di essere ceduti a terzi".

"Il percorso è estremamente complicato in quanto mancano strumenti a sostegno del settore. Lunedì al tavolo istituzionale previsto in Regione, chiederemo supporto agli enti locali tutti per quanto intendiamo dettagliare al Mise, ricordando ovviamente anche la specifica delle filiali di Vado e Albenga riconducibili al riconoscimento di area crisi complessa del savonese" conclude Ghiglia. 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore