/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | giovedì 22 marzo 2018, 08:35

Albenga dice addio a Teknoservice, lunedì inizia l'era Sat

Novità nel servizio di gestione dei rifiuti e di pulizia della città. L'assessore Vio: "Scegliendo Sat abbiamo fatto la scelta migliore possibile e credo sia palese dai dati ricevuti sull'azienda la sua efficienza".

Albenga dice addio a Teknoservice, lunedì inizia l'era Sat

Lunedì si chiude un'era per Albenga: Sat prenderà il posto della Teknoservice nella gestione dei rifiuti e della pulizia della città. Che Albenga presentasse dei problemi sotto questo punto di vista non era dimostrato solo dalle percentuali di raccolta differenziata che hanno fatto fatica a raggiungere la soglia minima imposta dalla normativa, ma bastava uno sguardo alle vie, ai bidoni dell'immondizia o ai mezzi nelle disponibilità degli operatori ecologici per aver ben chiaro che un cambiamento non era solo auspicabile, ma era necessario. Data l'esperienza con il privato e data la necessità di affidare il servizio fino al 2020 (quando sarà creato l'Ato per la gestione rifiuti) l'amministrazione ingauna ha optato per Sat.

Afferma l'assessore Mariangelo Vio: "Con Teknosevice abbiamo fatto molta fatica ed abbiano avuto molte difficoltà a raggiungere il minimo di raccolta differenziata. Il conferimento oggi è poco controllato sia sulla differenziazione che sugli orari di conferimenti. Anche sul piano dello spazzamento abbiamo avuto molte difficoltà. Oggi la normativa regionale ci impone di poter affidare il servizio fino al 2020 quando ci sarà l'ambito unico, per questo abbiamo pensato ad un affidamento in house. Altro punto fermo ed importante per noi era quello di non concedere alcuna proroga a Teknosevice che aveva, tra l'altro, un capitolato così complesso da rendere difficile il controllo. Credo che scegliendo Sat abbiamo fatto la scelta migliore possibile e credo sia palese dai dati ricevuti sull'azienda la sua efficienza. Per quel che riguarda lo spazzamento, sarà fatto un  investimento corposo per quel che concerne i mezzi. Avremo 3 spazzatrici per la città e una più piccola elettrica per il centro storico".

Conclude Vio: "Il servizio sarà attivo dal 26 di marzo. Questo elemento ci fa riflettere sulla serietà con la quale abbiamo deciso di affrontare le cose. Naturalmente non è che dal 26 possiamo aspettarci di passare da una 500 alla Ferrari, ci sarà una fase intermedia "di rodaggio" e il servizio andrà a regime a novembre.  Naturalmente tutto ciò sarà supportato da una nuova campagna di sensibilizzazione che presto partirà".

Dubbi da parte della minoranza che ha evidenziato come potrebbero sorgere dei problemi con la raccolta differenziata dato che almeno 4 dei dipendenti in Teknosevice sono al limite dell'abilità ed un altro potrebbe essere stato assunto a tempo indeterminato in maniera illegittima. Non solo, dubbi anche su un altro punto quello legato alla possibilità che un ecocentro fosse realizzato all'interno del perimetro della Caserma Turinetto e cioè dove sorgerà il Polo Scolastico.

Sui punti l'amministrazione Cangiano risponde come l'ecocentro  in questione non prevederebbe la raccolta dell'umido, la parte che rischierebbe di arrecare fastidi e disagi per gli odori, ma sarebbe più che altro adibita allo stoccaggio mezzi o alla raccolta di altro materiale che non inciderebbe sulla "vivibilità"delle aree.

Per quel che concerne il personale, le procedure si valutazione sono complesse, lunghe e delicate e necessitano di tempistiche particolari. Nel frattempo, si chiarisce ad ogni modo, che le persone che potrebbero essere dichiarate inabili non verranno impiegate nel servizio di spazzamento.

A seguito dell' affidamento del servizio raccolta e rifiuti a SAT che dal 26 marzo subentra  a Teknoservice, a far data dal 26 marzo e per il periodo di quattro mesi, il Centro di raccolta presso cui le utenze domiciliari TARI del comune di Albenga potranno conferire i propri rifiuti urbani sarà  presso FG Riciclaggi - regione Enesi 4 Albenga, azienda che si è aggiudicata la gara di affidamento del servizio. Il sito  avrà i seguenti orari : Lunedì, mercoledì, venerdì, e sabato al mattino dalle ore 9 alle 13 mentre il martedì e giovedì solo al pomeriggio dalle ore 14 alle ore 18. 

Dal 26 marzo  x ritiro rifiuti ingombranti e per informazioni chiamare il numero verde 840000812

Per ogni informazione chiamare il numero 019886664

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore