/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 23 marzo 2018, 09:56

Finale: Ruffini evacuato per indagini. Brichetto: "Rivolgiamo un pensiero ai nostri anziani"

La vicesindaco: "Intendo riattivare, insieme ai consiglieri di maggioranza e minoranza, la Commissione di Vigilanza sulla struttura"

Finale: Ruffini evacuato per indagini. Brichetto: "Rivolgiamo un pensiero ai nostri anziani"

Prosegue l’indagine giudiziaria sulle dinamiche del rogo che ha causato un morto presso la residenza “Ruffini” di Finale Ligure e, nel frattempo, gli anziani presenti sono stati evacuati.

Per quanto riguarda i posti convenzionati con il Comune di Finale Ligure, tre donne sono state temporaneamente trasferite a Villa Azzurra a Varigotti (una di esse andrà poi a Villa Alfieri) e un uomo è stato assegnato a Villa Rosa a Noli.

Commenta in merito il vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali Clara Brichetto: “Vorrei che tutti i finalesi dedicassero un pensiero a queste persone anziane, che stanno attraversando un momento difficile. Erano psicologicamente abituate all’idea che il Ruffini fosse la loro casa, e di colpo si vedono spostate altrove con un effetto spiazzante a livello mentale e spesso anche faticoso a livello fisico, se pensiamo che a quell’età un trasferimento per una persona che deambula con difficoltà è sempre difficile da affrontare. Questi anziani sono la nostra storia, sono le persone che tutti noi incontravamo per le strade cittadine e salutavamo al mattino, rivolgiamo loro un pensiero”.

Conclude Clara Brichetto: “Per quanto riguarda il Ruffini, è sempre stato uno dei punti chiave della nostra amministrazione per quanto riguarda il sociale. A breve, quando la residenza per anziani tornerà operativa, intendo reintrodurre la pet-therapy, che aveva dato ottimi effetti sugli ospiti presenti, ma voglio anche coinvolgere i consiglieri di maggioranza e di minoranza nell’organizzazione di una commissione di sorveglianza che vegli sul buon operato della struttura. La commissione esisteva già, si tratta solo di riattivarla”.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium