/ Val Bormida

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Val Bormida | sabato 14 aprile 2018, 18:58

Dall'Italia alla Grecia: sei pittrici savonesi espongono ad Atene

Si tratta di Monica Porro, Laura Di Fonzo, Cecilia Cossetta, Rossella Bisazza, Martina Lagorio e Cecilia Cavicchini, invitate alla rassegna in rappresentanza dell'associazione culturale di Quiliano "Qui Arte"

Un connubio di culture con un pizzico di 'carattere' savonese. Nella giornata di ieri, presso il centro culturale di Technopolis di Atene, è stato inaugurato il "Festival delle due Culture Grecia-Italia". L'evento in programma fino a lunedi 16 aprile, vede in programma eventi su cinema, teatro, lingue classiche, danza, moda, cucina, musica, arte e fumetti.

Nell'ambito della categoria arte, sei pittrici provenienti dalla Provincia di Savona sono state invitate alla rassegna in rappresentanza dell'associazione culturale di Quiliano "Qui Arte". Si tratta di Monica Porro, Laura Di Fonzo, Cecilia Cossetta, Rossella Bisazza, Martina Lagorio e Cecilia Cavicchini. 

"Abbiamo aderito con entusiasmo all'iniziativa e siamo partite per questa bella avvenuta" ha commentato alla nostra redazione l'artista valbormidese Monica Porro.  La rassegna è promossa da Opanda, l'Ente per la Cultura, lo Sport e la Gioventù del Comune di Atene, il Comites-Grecia e l'Istituto Italiano di Cultura di Atene. 

Lo scopo principale dell'associazione "Qui Arte" è quello di promuovere associatività, mutualismo, partecipazione e contribuire alla crescita culturale e civile dei propri associati, come dell'intera comunità. 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore