/ Al direttore

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | lunedì 16 aprile 2018, 18:00

Savona, Danilo Bruno e l'Anthracotherium scrivono al sindaco Caprioglio

Continua la sensibilizzazione verso i monumenti della città

Proseguono le lettere aperte al sindaco di Savona Ilaria Caprioglio nelle quali, con la voce di importanti monumenti o opere storiche il rappresentante dei verdi savonesi Danilo Bruno si rivolge alla prima cittadina. 

Buondì sig. sindaca e assessora alla cultura,

le scrivo dal fresco e dal verde di Sassello perche’ sono il fossile dell’Anthracotherium, che ora è esposto negli spazi del Parco del Beigua in questa località.

In primo luogo Le dirò che non mi spiace stare qui al fresco ma ogni tanto mi piacerebbe tornare per cui, quando desidera, mi venga a trovare così ne possiamo parlare. In questi giorni ho seguito il dibattito sui musei ,che si è svolto sulla stampa locale e mi sono sorti alcuni dubbi:

1) in primo luogo perche’ si contano solo visitatori e visitatrici dei musei e i relativi incassi senza mai fare un ragionamento sulle operazioni di tutela, valorizzazione, ricerca scientifica, che vi dovrebbero essere svolte?

2) perche’ non considera che il museo archeologico, che si regge per ora miracolosamente sugli incassi, svolge una intensa attività di ricerca scientifica e proprio  il museo hauna collezione in continua evoluzione e oggetto di approfondite analisi e ricerche?

3) a proposito perche’ non risponde mai alla cella di Mazzini, che chiede solo di avere un orario di possibile apertura certa e non quello attuale quasi impraticabile?

4) perche’ vuole dare a ragazze e ragazzi delle scuole superiori un incarico di “guida turistica” (mi lasci passare il termine tanto e solo per intenderci) a costo praticamente zero nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro quando vi sono guide, che fanno questo lavoro da anni e professionalmente (NON DICO LE PAROLE CHE MI VENGONO IN MENTE PERCHE’ SICURAMENTE NON LE PIACEREBBERO)?

5) perche’ non considera gli itinerari, che si potrebbero sviluppare dal Priamar su barocco, liberty, rinascimento, attività industriali,…con il supporto scientifico del museo archeologico?

6) perche’ ha avviato un processo di privatizzazione del museo della ceramica senza farci capire chi gestirà le collezioni o meglio le avrà a disposizione un gruppo di giovani, che apriranno anche un bar e ristorante giusto per garantire una nuova e sana concorrenza al “florido” commercio locale?

A questo punto mi permetto di evidenziare ma la Sua Giunta che ci sta a fare? Non avevate già aperto il passaggio di Palazzo S. Chiara con grandi annunci e gratuitamente? I progetti del museo sulla Lotta di Liberazione, sull’esposizione a rotazione dei beni del museo di storia naturale dove sono finiti?Il progetto di affidare il bosco di Savona al Parco del Beigua che fine ha fatto? Diversamente faccia una cosa: se ne vada con tutta la Giunta per favore senza fare ulteriore fatica e lasci la guida della città a chi possa garantire una crescita civile e sostenibile.

Danilo Bruno e l’Anthracotherium

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore