/ Economia

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | lunedì 16 aprile 2018, 07:29

Si può investire in criptovalute senza rischiare? Con Bch è possibile!

La criptovaluta è un bene di tipo digitale che viene utilizzato come modalità di scambio e trasferito attraverso codici criptati, non comprensibili a eventuali hacker.

Nell'ambito degli investimenti online, si sente spesso parlare di criptovalute, Bitcoin, Ethereum, Ripple e Litecoin, però non tutti sanno di che cosa si tratti. Vediamo allora di addentrarci più da vicino nelle modalità di investimento di questo mercato relativamente nuovo. Con Bch è possibile

La criptovaluta è un bene di tipo digitale che viene utilizzato come modalità di scambio e trasferito attraverso codici criptati, non comprensibili a eventuali hacker. I Bitcoin, gli Ethereum, i Ripple e i Litecoin sono considerati un’ottima valuta da scambiare su internet in modo sicuro.

Ma perché conviene investire in criptovalute? La criptovaluta è un vero e proprio mezzo di scambio simile agli Euro e USD. Tra le principali caratteristiche che rendono sicure e apprezzabili le criptovalute, ci sono: il sistema decentralizzato, l'anonimato, un numero limitato, la sicurezza e le transazioni solo online. Naturalmente non si parla del classico modo di fare banca, ma di un mercato in cui non ci sono controlli sulla quantità di denaro stampato. Il progetto prevede di scambiare informazioni digitali attraverso alcuni principi della crittografia e tutto è programmato fino al minimo dettaglio ed è praticamente impossibile alterarne il valore. Le criptovalute sono nate per rendere il sistema monetario decentralizzato, quindi non assoggettato a poteri centrali come i governi e le banche. Ma le criptovalute sono sicure?

Ti basta sapere che le criptovalute non sono soggette al sequestro da parte delle forze dell’ordine e non si è costretti a far ricorso a intermediari per le transazioni come con Paypal. Le criptovalute hanno delle funzionalità che le rendono pseudo-anonime, e in alcuni casi addirittura completamente anonime. La sicurezza viene garantita da due elementi che le rendono inattaccabili da hackers o estranei.  Nel primo caso c'è una reale difficoltà nel trovare i bachi nei set di hash, un compito che viene svolto solo dai “miners”. Nel secondo caso, un miner ha il potere di estrazione di oltre il 51% della rete, acquisendo il controllo della rete blockchain globale e generando un blockchain alternativo, andando così a limitare gli hackers nella gestione delle movimentazioni.

Ma rappresentano un reale investimento? Nei prossimi anni le criptovalute saranno destinate a crescere ulteriormente grazie a questo nuovo mercato che ha aperto nuove porte d'investimento che si basano su protocolli fiduciari su cui andare in futuro a costruire sistemi di scambi trasparenti in diversi settori, contratti garantiti, sistemi su misura e reti innovative

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore