Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 aprile 2018, 17:35

Savona, 496mila euro da parte dell’Autorità Portuale per la spiaggia libera di Zinola

Il tempo previsto per la fine dei lavori è l’estate 2019. Conferme anche per la presenza di bagni e docce nelle spiagge libere savonesi per l’estate 2018

Savona, 496mila euro da parte dell’Autorità Portuale per la spiaggia libera di Zinola

“È in fase di definitiva scrittura il progetto esecutivo relativo alla realizzazione di fabbricati a funzione pubblica presso la spiaggia libera di Zinola e i la spesa sarà completamente a carico dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale per un importo complessivo di 496mila euro che coinvolge un’area di 1200 mq”. L’assessore al commercio Maria Zunato ha voluto così rispondere all’interpellanza presentata ieri dal Partito Democratico in consiglio comunale che chiedeva sviluppi sull’attuale situazione della spiaggia libera savonese.

Una problematica che va avanti da due anni, dal 14 aprile 2016 con l’approvazione della delibera del progetto e dopo la firma del protocollo d’intesa tra Comune e Autorità di Sistema Portuale di Savona l’accorpamento di quest’ultima con Genova avevano rallentato la pratica. I tempi previsti per la fine dei lavori dovrebbero aggirarsi intorno all’estate 2019 e nell’ambito del progetto sono previsti la realizzazione di un bar con annessa sala ricreativa dotato di barriere architettoniche, docce, servizi igienici e spazio di socializzazione. “Il nostro impegno è quello di porre la massima attenzione al programma dei lavori affinché la spiaggia di Zinola sia pienamente fruibile dagli abitanti del quartiere, da tutti i savonesi e dai turisti” spiega la Zunato.

In risposta alla seconda interpellanza presentata dal Pd in merito alla situazione delle spiagge libere savonesi l’assessore Zunato ha spiegato che per la stagione estiva 2018 l’Autorità di Sistema Portuale ha avviato la procedura di gara per l’affidamento del noleggio e la pulizia dei bagni chimici per il periodo compreso tra l’1 giugno e il 15 settembre.

“Il comune ha già provveduto dall’estate scorsa ad attivare i servizi igienici e la doccia, nonché la fontanella che era stata rimossa” continua l’assessore. Gli interventi quotidiani (festivi compresi) di pulizia dei wc chimici e box doccia dovranno essere così articolati: pulizia e sanificazione tutti i giorni, festivi compresi, aspirazione dei reflui da vasca di raccolta il lunedì, mercoledì, sabato e domenica e per le giornate di sabato e domenica ulteriore lavaggio e disinfezione in un orario ricompreso dalle ore 12.00 alle ore 15.00.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium