/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 20 aprile 2018, 18:26

Autobus in fiamme sulla A10: continuano le code tra Celle e Savona

Disagi anche sulla via Aurelia. La viabilità tra Varazze e Savona risulta essere particolarmente complicata

Autobus in fiamme sulla A10: continuano le code tra Celle e Savona

Continuano i disagi sulla A10 a causa dell'incidente avvenuto questa mattina dove un pullman che trasportava una scolaresca di Senigallia in gita, ha preso fuoco all'interno di una galleria nella zona tra Vado Ligure e Sant'Ermete. Nel rogo i ragazzi hanno perso tutto quello che avevano: zainetti, documenti, altri bagagli.

Commenta sul proprio sito 'Autostrade per l'Italia': "Sulla A10 Genova-Savona, in direzione di Ventimiglia, si registrano 12 km di coda tra Celle Ligure e Savona per operazioni di ripristino in seguito ad un incidente avvenuto stamattina sulla Società Autostrada dei Fiori. Autostrade per l'Italia informa la propria clientela che nei tratti di propria competenza della A10 Genova-Savona in direzione di Ventimiglia per tutto il fine settimana sono previsti forti disagi alla circolazione per il cantiere all'altezza del km 50 fuori competenza. Pertanto, in vista dei volumi di traffico attesi e delle condizioni meteo favorevoli agli spostamenti, le turbative verso Ventimiglia si protrarranno per tutto il fine settimana". 

Disagi anche sulla via Aurelia, dove la viabilità tra Varazze in direzione Savona risulta essere completamente bloccata. La situazione è peggiorata anche a causa del semaforo presente e Celle Ligure per i lavori sul rio Santa Brigida. Semaforo poi levato intorno alle ore 17.30. 

Intanto, come riportato nella giornata di oggi dalla nostra redazione, i giovani scolari stanno facendo ritorno a casa. L'azienda Tpl Linea ha messo a disposizione un pullman che li porterà fino a Modena, dopodiché da lì un altro autobus li riporterà a casa. 

Grazie al tempestivo intervento del Comune di Spotorno i giovani e i loro accompagnatori hanno trovato ospitalità presso la palestra delle scuole medie, dove hanno ricevuto anche un pasto dalla Camst, che gestisce il servizio mensa locale. Il Comune di Spotorno, e in particolare l'assessore ai servizi sociali Davide Delbono, che ha seguito personalmente la vicenda, esprimono la proprio gratitudine per l'efficace macchina dei soccorsi che ha visto coinvolti la polizia stradale, la polizia locale e i vigili del fuoco.

Commenta dall'Autostrada dei Fiori: "Questa mattina alle ore 8.38 un pullman, a causa di un guasto, ha preso fuoco all’interno della galleria Fornaci – fornice direzione Francia. Il pullman trasportava una comitiva scolastica di circa 30 ragazzi, più i professori accompagnatori e gli autisti, che sono riusciti tutti ad abbandonare il veicolo e ad uscire illesi dalla galleria in circa 6 minuti. Il funzionamento del sistema di ventilazione della galleria ha consentito: ai vigili del fuoco, intervenuti prontamente, di combattere l’incendio in condizioni di aria accettabile, alle persone, bloccate a monte dell’evento, di non subire danni". 

"In direzione Francia è stata immediatamente disposta l’uscita obbligatoria a Savona con rientro a Spotorno, mentre, sulla via Italia, per preservare la sicurezza degli utenti che percorrevano tale direzione, è stato chiuso il fornice, con uscita obbligatoria a Finale Ligure e rientro a Savona. Terminate le attività di spegnimento da parte dei Vigili del Fuoco, e smaltito il fumo presente nelle due carreggiate grazie al continuo utilizzo della ventilazione, è stata rimossa la chiusura obbligatoria in direzione Italia, mentre sulla via Francia sono stati fatti defluire sulla corsia di sorpasso i mezzi rimasti imprigionati tra l’evento e Savona. Quest’ultima fase si è conclusa intorno alle ore 11.00". 

"Alle ore 12.06 è stato messo in atto lo scambio di carreggiata. Il fornice in direzione Italia si percorre in entrambe i sensi di marcia, mentre il fornice in direzione Francia è chiuso - concludono dall'Autostrada dei Fiori - Il mezzo incendiato è stato rimosso dalla galleria, i tecnici dell’ADF stanno verificando le condizioni strutturali ed impiantistiche per dare immediato avvio ai lavori di ripristino. Attualmente non è possibile ipotizzare i tempi di apertura del fornice coinvolto dall’evento". 

CONSIGLI SUL TRAFFICO

Per chi arriva dal Piemonte si consiglia di utilizzare la Statale 28, o le altre strade provinciali, per raggiungere la Riviera di Ponente uscendo al casello di Ceva. Per tutti sarebbe preferibile posticipare la partenza nella tarda serata per raggiungere la Riviera di Ponente e la Francia.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium