/ Savona

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Savona | 20 aprile 2018, 15:59

E' Andrea Benveduti il nuovo assessore ligure allo Sviluppo economico

Imprenditore e manager, 54 anni, Benveduti lavora per una multinazionale svizzera. Oggi il passaggio di consegne con Rixi

E' Andrea Benveduti il nuovo assessore ligure allo Sviluppo economico

Sciolto il nodo per la successione del neo-parlamentare Edoardo Rixi alla guida dell'assessorato ligure allo Sviluppo economico: oggi il governatore Toti ha presentato ufficialmente Andrea Benveduti, imprenditore e manager, come nuovo titolare dell'importante delega nell'esecutivo di centrodestra in via Fieschi. 

Laureato in Economia e commercio all’Università di Genova, 54 anni, con esperienze in diverse multinazionali e tessera della Lega dal 2000, Andrea Benveduti è attualmente direttore amministrativo di Axpo Italia, con sede in Svizzera, responsabile della divisione Control & Risk per l’Italia. Una società attiva nella produzione e commercializzazione di energia elettrica, gas naturale e derivati. 

Il nuovo assessore regionale non lascerà l'incarico professionale nella multinazionale elvetica, ma ha assicurato il suo impegno full-time a Genova e per la Liguria. 

Intanto, su Facebook, Edoardo Rixi prende commiato per il suo ultimo giorno da assessore, carica incompatibile con l'elezione parlamentare: "ho partecipato alla mia ultima giunta e, in quanto eletto in Parlamento, ho rimesso le mie deleghe al presidente Toti, rassegnando le dimissioni, con decorrenza da domani. Sono orgoglioso di aver ricoperto la carica di assessore allo Sviluppo economico di Regione Liguria e di aver potuto dare il mio contributo raggiungendo molti degli obiettivi contenuti nel Programma di governo".

"Sono stati tre anni di lavoro intenso per il nostro territorio - conclude Rixi - Per lo sviluppo delle nostre imprese, dell'artigianato, del commercio, della portualità, della logistica, prestando attenzione anche a quelle aree della nostra regione, a partire dall'entroterra e dalle vallate, troppo spesso dimenticate e penalizzate da assurde regole. Da parlamentare, continuerò a occuparmi della mia terra, la Liguria, per proseguire nel lavoro intrapreso per lo sviluppo della nostra regione, portando a Roma la voce e le istanze dei genovesi e dei liguri".

vg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium