/ Politica

Spazio Annunci della tua città

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | sabato 21 aprile 2018, 19:10

Il Gruppo Pd in Regione Liguria alla manifestazione in difesa dei consultori

"Si tratta dell’ennesimo attacco alla sanità pubblica sferrato dalla Giunta Toti che per giustificare la privatizzazione della sanità "

Il Gruppo Pd della Regione Liguria oggi pomeriggio ha partecipato all’iniziativa a difesa dei consultori, “Consultori in piazza”, organizzata in piazza Matteotti da Non una di meno e dalla rete di associazioni che ne fa parte.

"La manifestazione è stata promossa per protestare contro la decisione di A.Li.Sa e Asl 3 di trasformare i consultori genovesi da strutture complesse a strutture semplici, primo passo verso lo smembramento delle rete dei servizi offerti ai cittadini.

Il provvedimento porterebbe a smantellare una realtà che dal 1978 opera in Liguria e in particolare a Genova con la caratteristica di garantire un servizio multidisciplinare e universale, in cui funzioni e discipline diverse convivono sotto un’unica regia capace di affrontare i problemi nella loro complessità non solo sanitaria ma anche sociale.

I servizi ora compresenti in ogni consultorio sarebbero suddivisi tra i dipartimenti di salute mentale, igiene pubblica e materno infantile, di fatto decretando la fine di un’esperienza che per quarant’anni ha offerto alle famiglie, alle donne e ai minori un servizio fondamentale e unico.

Si tratta dell’ennesimo attacco alla sanità pubblica sferrato dalla Giunta Toti che per giustificare la privatizzazione della sanità sta demolendo passo dopo passo tutti i servizi che in questi anni hanno garantito universalità e accessibilità alle prestazioni sanitarie.

Le associazioni chiedono di bloccare questa trasformazione e di rafforzare i consultori in cui da tempo è bloccato il turnover. Il gruppo Pd In Regione Liguria si unisce con forza a questa richiesta. Sosterremo la richiesta di audizione in commissione già inviata dalle associazioni e siamo pronti a dare battaglia in consiglio per salvare e se possibile rafforzare un’esperienza che rappresenta un punto di forza della sanità territoriale pubblica genovese e ligure." spiegano dal PD Regine

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore