/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 23 aprile 2018, 10:37

Perdita di capelli, quali sono le cause più comuni?

Quando ci si accorge di perdere i capelli, si è sopraffatti da una sensazione di disagio con le altre persone.

Perdita di capelli, quali sono le cause più comuni?

Quando ci si accorge di perdere i capelli, si è sopraffatti da una sensazione di disagio con le altre persone. Spesso, si corre alla ricerca di soluzioni affidabili per arginare il problema o per fare ricrescere i capelli. Soluzioni come krestina per capelli, possono offrire degli ottimi risultati, a patto che si riesca a capire quale è la causa che porta la perdita dei capelli.

La prima cosa da fare è sicuramente quella di andare da uno specialista, per sottoporsi a un controllo medico e cercare di capire le ragioni che possono portare a una perdita dei capelli. In molti casi, riuscire a scoprire il motivo per cui i capelli iniziano a cadere, è la soluzione migliore per fermare la loro caduta.

Perché si perdono i capelli?


La caduta dei capelli, in molti casi è un fenomeno dovuto a una serie di cambiamenti, che possono verificarsi nel proprio stile di vita o salute. È fondamentale capire che le persone normalmente non riescono a notare il ciclo di crescita dei capelli; se questo avviene senza problemi.

Dopo aversi fatto la doccia, è normale vedere alcuni capelli nello scarico dell’acqua o sull’asciugamano. Cosa totalmente differente, se si notano capelli sul proprio cuscino o si ritrovano nel pettine che si usa la mattina in bagno. Secondo le statistiche, la normale caduta dei capelli è di circa 50-100 ciocche al giorno. Numero che aumenta a 250-300, quando si lavano o si va dal parrucchiere.

Le principali cause per la perdita dei capelli


Le cause principali, che determinano la perdita di capelli sono generalmente tre: cause genetiche, mediche o stile di vita. Ciascuno di questi gruppi comprendere numerose condizioni, sintomi e metodi di trattamento. Quindi, è bene analizzarle nei dettagli per comprendere quale è la soluzione più idonea da prendere.

1. Fattori genetici

Uno dei metodi migliori per identificare questo fattore, è capire il motivo della perdita di capelli da parte dei propri genitori. Se i propri nonni o genitori soffrivano di perdita di capelli, ci sono buone possibilità che con il passare degli anni si sarà colpiti dalla stessa perdita. In questo caso, la malattia che si deve affrontare è chiamata “alopecia androgenetica”. Questa è una malattia ereditaria che colpisce circa il 20/25% delle donne e in maniera ancora superiore gli uomini. Le persone che soffrono di questo problema, hanno dei follicoli piliferi spessi e molto sottili, cosa che porta i capelli a diventare sottili e quindi a cadere. L’alopecia androgenetica si sviluppa in età avanzata di solito, o comunque non prima dei 40 anni. In alcune rare situazioni, si può vedere questa tipologia di alopecia anche in persone adolescenti.

2. Fattori medici

I fattori medici, sono probabilmente tra i problemi principali che portano alla comparsa della perdita dei capelli. Possono differire in relazione all’età e alle condizioni di salute della persona presa in esame. Quando si vista un dottore e gli si parla dell’inizio dei sintomi che portano alla perdita dei capelli, come prima cosa è sempre bene fare un esame del sangue per misurare il proprio livello di ormoni. Questo esame, è necessario per verificare di non avere alcuna malattia autoimmune o della ghiandola tiroidea. Queste condizioni, di solito hanno dei sintomi molto diversi da quelli della comune perdita di capelli. Tra le altre cause, che possono portare alla perdita dei capelli si possono annoverare:

Anemia    
Sindrome delle ovaie policistiche    
Problemi di pelle come la dermatite seborroica o la psoriasi, per esempio    
Disturbi del tratto gastrointestinale    
Gravidanza e allattamento    
Infezioni del cuoio capelluto    
Menopausa


Queste condizioni mediche, potrebbero essere una delle cause che porta una persona a perdere i capelli. In alcuni casi, spesso è la somma di alcune di queste patologie che porta alla caduta dei capelli.

3. Fattori legati allo stile di vita

Questo gruppo di fattori che incide nella perdita dei capelli, comprendere un ampio spettro di problemi e situazioni, che possono avere un impatto negativo sulla condizione di salute del capello. Qualunque cambiamento accade nella propria vita, spesso può portare dei radicali cambiamenti nella propria salute.

La perdita di peso, carenza di vitamine e la mancanza di sonno sono in grado di apportare significativi cambiamenti alla salute. Se si riesce a definire quali sono le cause della perdita dei capelli, si può comprendere cosa modificare. Oltre a sottoporsi a cure mediche, in molti casi è solo necessario apportare dei cambiamenti verso uno stile di vita più salutare. Dormire meglio, ridurre lo stress di tutti i giorni e mangiare del cibo sano sono i primi passi da compiere, se si vuole avere dei capelli in salute.

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium