/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 23 aprile 2018, 11:19

Savona, Pongiglione: "Conferimento negato nella discarica di via Caravaggio"

"Alcuni cittadini, proprietari di una seconda casa, non hanno potuto scaricare rifiuti ingombranti perché non residenti. Scelta sbagliata, perché questi cittadini pagano le tasse comunali quali IMU e TARI"

Savona, Pongiglione: "Conferimento negato nella discarica di via Caravaggio"

"E' perlomeno singolare la lettura, da parte della Giunta, del Regolamento per la discarica di via Caravaggio. Alcuni Cittadini, proprietari di una seconda casa a Savona, non hanno potuto scaricare rifiuti ingombranti presso ATA, perché non residenti. La scelta di bloccare tali conferimenti è, secondo noi, totalmente sbagliata e inspiegabile, perché questi cittadini pagano al Comune di Savona tasse comunali quali IMU e TARI (tassa sui rifiuti!)" commenta Daniela Pongiglione di Noi per Savona. 

"Inoltre il Comune, impedendo il conferimento corretto dei rifiuti ingombranti, favorisce la formazione di discariche abusive. Questa decisione contribuisce al degrado in cui si trovano la Città e il suo territorio. Con un'interpellanza chiederemo all'assessore Santi di intervenire ripristinando i criteri precedenti" conclude Daniela Pongiglione di Noi per Savona. 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium