/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 25 aprile 2018, 11:18

Celle Ligure, il sindaco Zunino: "Non bisogna dimenticare chi ci ha regalato la libertà" (FOTO e VIDEO)

La manifestazione si è svolta nelle vie cittadine, ricordando i Caduti cellesi della Resistenza

Per ricordare la festa della Liberazione si è celebrata per le strade di Celle Ligure, la commemorazione del 25 aprile.

 

La manifestazione è iniziata dalla Societá di Mutuo Soccorso e si è diretta in localitá Torre per commemorare le vittime, che avevano trovato riparo da un bombardamento nella galleria Torre.

 

È proseguita verso il cippo che ricorda i caduti abitanti in località Pecorile e lo stesso è avvenuto nella frazione di Sanda davanti al monumento ai Caduti delle guerre.

 

Dopo la funzione religiosa nella chiesa di San Michele, si è formato il corteo, con in testa la banda Musicale G. Mordeglia, seguito dalle corone portate dall'ANA e dall'Associazione Carabinieri in Congedo, dalle Istituzioni e dai cittadini.

 

In via Bernardo Arecco il corteo si è fermato per ricordare e depositare una corona al Monumento ai Caduti dove è stato suonato l'Inno di Mameli e il silenzio.

 

 

A seguire la manifestazione è proseguita al cippo dedicato ai Fratelli Figuccio, partigiani Steve e Jim, trucidati mentre tornavano al battaglione, di ritorno da Celle, paese dei genitori.

 

In piazzetta Arecco il sindaco Zunino ha iniziato il suo discorso ricordando proprio i due fratelli scomparsi all'età di 19 e 20 anni il 20 gennaio del 1945, con un pensiero a tutti i cellesi che hanno lottato durante la resistenza. "Non bisogna dimenticare chi ha reso libero questo Paese", dice il sindaco prima di dare la parola ai bambini della Scuola Secondaria G.Risso di Celle che hanno letto alcuni canti con il titolo "I nostri ragazzi e la Resistenza". 

 

Inoltre Zunino ha ricordato che la rassegna “Libri e disegni al sole” che si svolgerà dal 1 al 3 giugno sarà totalmente dedicata alla Resistenza e verrà ripristinato il concerto del 2 giugno legato alla Repubblica e alla Costituzione, che verrà svolto nel nuovo teatrino alle spalle del comune.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore